Matteo Renzi abbandona la sua Agnese e lei lo giustifica…

La protagonista (e lo sosteniamo per quell’empatia immediata che ha saputo suscitare) è lei, Agnese Landini. Professoressa prestata al Palazzo per scelta, dotata di una intelligenza politica rara (tratto che l’ha indotta a misurare partecipazioni e uscite pubbliche), ha sbaragliato una concorrenza per nulla modesta alla serata fiorentina del Celebrity Fight Night.

"Serata bellissima – ha dichiarato Agnese – Mio marito è a Bologna e non so se riuscirà a passare, perché forse dovrà tornare velocissimamente al lavoro per risolvere delle questioni molto importanti". Una risposta a sostegno del Presidente del Consiglio, impegnato alla Festa del Pd a respingere le accuse scaturite da provvedimenti in essere e in programma, quella data dalla signora Renzi a Palazzo Vecchio, a sostegno della raccolta di fondi per l’Andrea Bocelli Foundation a favore del Muhammad Alì Parkinson Centre.

Tra i protagonisti, accorsi al prestigioso evento organizzato al Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, la signora Renzi ha dimostrato la superiorità anche in materia di stile conquistando il primato (si tratta di outfit) in questa cena, promossa da Bocelli (elegantissimo) e sostenuta da Ermanno Scervino, Roberto Cavalli, Stefano Ricci, Antico Setificio Fiorentino, Salvatore Ferragamo ed Emilio Pucci. Agnese è stata l’unica in grado di scalzare la fidanzata di George Clooney, Amal Alamuddint.

Nulla a che vedere con le scelte, alquanto controverse, delle altre celebrità invitate all’evento. Prendiamo Laura Pausini, una delle star immortalate dai fotografi, con il proprio compagno Paolo Carta con il quale si è mostrata sorridente, affiatata. Il tema, però, è il suo abito che francamente è riuscito nel tentativo di rimuovere dalla nostra memoria l’incidente dell’accappatoio sul palco.

Con quell’abito, uno splendido lungo fiorato di Ermanno Scervino, che non le dona e per quel mosso un po’ eccessivo, Laura ci lascia insoddisfatte dopo aver sorpreso con lo stravolgimento della sua immagine da brava ragazza.

Altrettanto sconcertante il bianco assoluto di Michelle Hunziker, con al fianco Tomaso Trussardi, che ha osato – troppo – con un omaggio al Lagno dei cigni. Si abbonda in tutto: baschina, nude look, pois, plateau. Un azzardo che non paga, visto il risultato.

 

Matteo Renzi abbandona la sua Agnese e lei lo giustifica…