Chi è Camillo Bona, lo stilista dell’abito-toga di Virginia Raggi

Scopriamo chi è Camillo Bona, lo stilista che ha creato l'abito scultura indossato da Virginia Raggi alla Prima dell'Opera di Roma

È Camillo Bona lo stilista che ha ideato l’abito-toga di Virginia Raggi.

La sindaca di Roma ha stregato tutti sul red carpet del teatro dell’Opera, grazie ad un abito scultura creato dal celebre fashion designer. Si tratta di un vestito ispirato al suo ruolo di donna alla guida della Capitale, che ha fatto molto discutere. Come ogni anno il Teatro Costanzi ha accolto personalità del mondo della moda, dello spettacolo e della politica.

Fra le personalità presenti all’evento Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, Giorgio Lattanzi, Presidente della Corte Costituzionale, il vice sindaco Luca Bergamo, il direttore generale della Banca d’Italia Salvatore Rossi, José Ramon Dosal, amministratore delegato di Musica per Roma, Michele Dall’Ongaro, presidente sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Carlo Fontana, Presidente Agis.

Ad attirare l’attenzione però è stata soprattutto Virginia Raggi, che ha stregato tutti grazie all’abito di Camillo Bona, composto da una lunga gonna nera con un taglio a sirena, abbinata ad un corpetto bianco con scollo a V e budellini di organza che cadono sulle spalle.

Originario di Monterotondo e innamorato della sua Roma, Camillo Bona è uno degli stilisti più apprezzati del momento. Da oltre vent’anni nell’haute couture, ha conquistato star internazionali del calibro di Amal Alamuddin, la moglie di George Clooney che indossa spesso le sue creazioni. In passato ha vestito dive del cinema come Anita Ekberg e Gina Lollobrigida, lavorando anche sui set di diversi film e rendendo ancora più forte il suo legame con la Città Eterna.

Gli abiti di Camillo Bona sono pensati per una donna raffinata e sofisticata, che sceglie la modernità, senza però mai scadere nel volgare. Le sue creazioni sono senza tempo, un mix perfetto fra eleganza e sontuosità, come possiamo ammirare anche nel look sfoggiato da Virginia Raggi alla Prima dell’Opera.

“Continuo ad amare il mio lavoro, ma soprattutto voglio continuare a cercare la bellezza e l’eleganza – ha svelato qualche tempo fa lo stilista all’AdnKronos -. Mi dicono che sono un po’ agé, un uomo all’antica. Ma la mia donna sarà sempre al top. Gusto, classe, raffinatezza. Indimenticabile la grazia, il garbo l’intelligenza di Amal Alamuddin, la moglie di George Clooney, che ho vestito qualche mese prima del suo matrimonio. Sa indossare i capi con grande regalità e semplicità. Mi ricorda Jacqueline Kennedy. Ecco sono queste le donne che voglio continuare a vestire”.

virginia-raggi

Virginia Raggi con la creazione dello stilista – Fonte: Instagram

Chi è Camillo Bona, lo stilista dell’abito-toga di Virginia&nbs...