Tu chiamali se vuoi gambaletti

C’erano una volta i famigerati gambaletti, capaci di spegnere qualsiasi ardore maschile, che le donne custodivano come il più imbarazzante dei segreti, insieme alla pancera di Bridget Jones e ai reggiseni imbottiti di prima generazione.

Ma i tempi cambiano, le mode evolvono e capita anche che calze e calzerotti si trasformino per magia in preziose armi di seduzione.

Mai più gambe nude in primavera, dunque. La scelta è fra i nuovi leggings, leggeri e impreziositi da pizzi, reti, lacci e i micro calzini dai trafori sensuali. Ma la new entry è proprio la mezza misura, il collant da polpaccio, traforato, con decor floreale o multistrisce, da sfoggiare in bella vista, lasciando nude le ginocchia. Per un effetto sorprendentemente sexy.

Tu chiamali se vuoi gambaletti