La protesta di Benedetta Gori: “Basta definirmi ‘figlia di’!”

La seconda generazione delle Parodi include anche lei, la 17enne primogenita di Cristina e del prossimo candidato sindaco del centrosinistra, Giorgio Gori. Benedetta, dalla sua, vanta una indubbia spontaneità, l’attitudine a televisione e similari  "Ora basta definirmi ‘figlia di’ – ha spiegato a Gente -. Sono una ragazza fortunata, adoro i miei, sono orgogliosa di loro, ma è arrivato il momento di camminare da sola. E’ tutta la vita che il mio nome viene associato a loro. Voglio che gli altri mi conoscano per le mie qualità, per chi sono davvero".

Nonostante gli impegni legati agli studi, Benedetta non ha tardato oltre e ha deciso di entrare nella scuderia dell’agenzia Elite di Milano. "La priorità resta la scuola, ma sogno un futuro da modella, in parallelo a un percorso universitario in Scienze alimentari – ha raccontato al settimanale -. Come top mi ispiro a Cara Delevingne, è il mio mito".

Inevitabile il riferimento alla celebre mamma, Cristina, che orgogliosa ha postato la sua foto in passerella su Twitter. "Era quasi più felice di me". Sono molto complici: "Ci diamo consigli sul look, ci critichiamo e, sì, se ho bisogno, rubo i capi dal suo armadio. Calziamo anche lo stesso numero, il 37".

La protesta di Benedetta Gori: “Basta definirmi ‘figlia di...