Armani critica il look di Renzi: “Basta con queste camiciole bianche”

Le poche volte in cui indossa la cravatta, Matteo Renzi non sembra certo a proprio agio. La sistema, la ritocca, la allarga, sembra voler dire "levatemela dal collo". Per non parlare delle espressioni via via sempre più insofferenti in cui immancabilmente i fotografi si divertono a immortalarlo. Forse per questo sempre più spesso lo si vede con la ormai leggendaria camicia bianca aperta davanti, rigorosamente senza cravatta. Fatto che non è piaciuto a un’icona di stile, nonché uno dei più grandi stilisti al mondo, come Giorgio Armani, che l’ha apostrofato: "Basta con queste camiciole bianche" aggiungendo che "sì, le porta anche Obama, ma con la cravatta e ha un tocco un po’ sexy". E ha concluso "Metta la cravatta e indossi meno moda possibile, anche perché lui ora è rotondetto".

Insomma, anche se ha dichiarato che il premier è in gamba, il suo look un po’ troppo casual non gli va proprio giù: "Lui ha già una mimica da toscano verace, che trovo divertente, ma non deve accentuare questi aspetti, ci vuole un po’ di bilanciamento". E pensare che il suo aspetto informale e sempre un po’ "arruffato" è propiro il motivo per cui piace, con una First Lady semplice e quasi dimessa, la pizza in famiglia del sabato sera, la messa della domenica, le passeggiate in mezzo alla gente, dà proprio l’idea di essere "uno di noi". E siamo certi che l’appunto di Armani non gli farà cambiare il suo look di una virgola e continuerà a fare la moltitudine di faccette buffe anche nelle occasioni ufficiali, infischiandosene bellamente della presenza dei fotografi. Insomma: un premier del popolo e per il popolo…

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Armani critica il look di Renzi: “Basta con queste camiciole bia...