Sneaker da sposa? “Sì, le voglio”

Scarpe da ginnastica sotto l'abito bianco, una tendenza che unisce stile e comodità

Più o meno tutti i ricevimenti nuziali finiscono allo stesso modo: molte delle invitate, così eleganti durante la cerimonia, a fine serata non ne possono più dei tacchi e preferiscono ballare scalze piuttosto che continuare a soffrire. A volte, a cadere in tentazione, è addirittura la sposa. Non sarebbe fantastico poter indossare sotto l’abito bianco un paio di comodissime sneaker?

Una domanda che devono essersi poste in molte, visto che negli ultimi anni è stata sdoganata una tendenza impensabile fino a poco tempo fa: quelle delle scarpe da ginnastica sotto l’abito bianco. All’inizio solo le più audaci osavano a fine serata togliersi i tacchi e indossare scarpe comode. Ora molti brand hanno lanciato la linea bridal, per permettere alle spose di godersi il giorno più bello in tutta comodità, senza rinunciare allo stile.

Di sneaker da sposa ne esistono decine di modelli, tutti stilosissimi. In pizzo bianco per le più romantiche, con applicazioni gioiello per chi non rinuncia al lusso, glitterate per le più trendy e borchiate per chi ha un’anima rock. Non le solite sneaker insomma, ma modelli che non hanno nulla da invidiare all’eleganza delle più classiche décolleté.

Chi si sposa in chiesa o sceglie una cerimonia formale, può tranquillamente tenere di scorta un paio di sneaker per scatenarsi con i balli di fine serata. Sarà anche un modo per stupire gli ospiti, e dimostrare di non aver lasciato niente al caso. Chi invece ha organizzato un evento informale, o in un luogo non convenzionale, non avrà problemi a indossarle anche durante la cerimonia. Pensate che un’idea che riscuote sempre più consensi è quella di indicare le scarpe da ginnastica come dress code consigliato ai vostri ospiti!

Sneaker da sposa? “Sì, le voglio”