La scelta dell’intimo per la sposa: qualche dritta per non sbagliare

Ecco 5 consigli per scegliere la lingerie perfetta per il tuo giorno più bello

Simona Spinola

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it

Il vostro grande giorno è finalmente arrivato e tutto è pronto per festeggiarlo, ma avete già scelto gli indumenti che comporranno la vostra lingerie quando vi sarete spogliate degli abiti? Ne abbiamo parlato con la redazione di Zankyou ed ecco i loro 5 consigli per scegliere la lingerie perfetta per voi.

  1. Confortevolezza

Se la scelta fosse tra bellezza e confortevolezza, il consiglio in questo caso sarebbe sempre orientato sulla seconda caratteristica, il matrimonio è già abbastanza stressante di per sé, senza anche indossare lingerie scomode. In tal senso materiali freschi come seta e cotone sono perfetti. Del resto la lingerie dovrebbe adattarsi alla forma del tuo corpo: quindi modellare impercettibilmente, non trasformare.

Foto via Eva Biancheria

Foto via Eva Biancheria

  1. Design e taglio dell’abito

Per determinare la lingerie da indossare è necessario partire dall’abito. Da evitare infatti trasparenze o inestetismi grinzosi prodotti da un intimo eccessivo che in qualche modo non si adatta ai materiali dell’abito. Il taglio è anche molto importante: Principessa e Impero, per esempio, offrono un margine di scelta più ampio, visti i volumi, altri modelli più stretti, invece prediligono design più ridotti. Per i reggiseni attenzione solo a non eccedere alle scollature.

  1. Ritoccare

Lo abbiamo detto: il compito della lingerie non è trasformare. Ma se il design e il tessuto scelto non contrastano né per colori, né, foggia o design, se sembra molto comodo e se riesce anche a correggere le piccole imperfezioni che ogni donna sa vedere sul proprio corpo, allora anche questa caratteristica può essere presa in considerazione.

Foto via Noo by Elise Hameau

Foto via Noo by Elise Hameau

  1. L’importanza delle calze

Sebbene tutto dipenda dai gusti, le tradizionali calze da sposa bianche non sono più di moda. Il consiglio è di evitare i modelli interi particolarmente scomodi quando si cammina. E magari anche optare di non indossarle in caso di scarpe molto basse o sandali. Ma questo consiglio è valido solo se stiamo parlando di stagione estiva.

  1. La prima notte di nozze

Qualunque comodità tu abbia scelto per la tua lingerie durante i festeggiamenti del matrimonio, non intende necessariamente che tu non possa cambiarti prima della notte di nozze. Del resto cambiando il sipario e la scena anche alle prime attrici è consentito il cambio d’abito!

Foto via Raquel Ferreiro

Foto via Raquel Ferreiro

Insomma, anche il tuo intimo ha il compito di raccontare la tua personale femminilità, non quella di una rivista. Sentiti e pensati libera, è già un bellissimo vestito. Qui troverai i migliori professionisti d’Italia che ti potranno aiutare in questa importantissima scelta.

Foto via Eva Biancheria – Lingerie di Moda

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it Responsabile di comunicazione per Zankyou.it, Simona, laureata in Comunicazione con un master in Editoria on/off line, ha maturato ampia esperienza in uffici stampa, case editrici ed agenzie di pubblicità. Adora la fotografia, i cactus, i viaggi improvvisati zaino in spalla, sente forte e chiaro il richiamo dell'Asia. Per lavoro scrive e nel tempo libero pure, sempre attenta a catturare nella blogosfera idee originali da proporre alle future spose Zankyou. Ma - per carità - non chiedetele se si vuole sposare. https://www.zankyou.it/

La scelta dell’intimo per la sposa: qualche dritta per non ...