Gara delle operazioni: chi arriva primo?

Insegnare la matematica ai bambini è semplicissimo grazie a questo metodo che consente di apprendere attraverso il gioco

La matematica può trasformarsi in un gioco, basta affrontare questa materia nel modo giusto. Inutile negarlo: tabelline, addizioni, moltiplicazioni ed espressioni sono un vero e proprio incubo per gli studenti e i genitori.

C’è un modo perfetto però per scoprire la matematica senza paura e problemi. Come? Utilizzando qualche piccolo trucco e dei semplici “giochi”, che consentono a grandi e bambini di imparare le operazioni matematiche. Ad esempio, per comprendere la proprietà commutativa, basta utilizzare il gioco dei bicchieri colorati, che aiuta a scoprire ai bambini che “se cambi l’ordine degli addendi, il risultato non cambia”. Grazie a questo piccolo stratagemma i piccoli riescono a comprendere questo concetto, “toccando con mano” la matematica.

Un’altro tema che mette spesso alla prova i genitori (e gli alunni) sono le espressioni. Si tratta di calcoli collegati fra di loro, che si possono comprendere con un esempio pratico: nel mio astuccio ho 3 matite, 2 biro 1 righello ed 1 gomma. Mia sorella mi chiede 2 matite in prestito, mentre mia madre mi regala un pacchetto in cui ci sono 3X2 pennarelli.  L’operazione è 3+2+1+1-2+3×2 e gli oggetti rimasti nel mio astuccio sono 11.

Per risolvere le espressioni insegnate ai vostri figli due piccole regole che sembrano filastrocche: “Prima i
puntini poi i trattini”, “L’ordine è: moltiplicazioni, divisioni, addizioni e sottrazioni”. Anche nelle espressioni è necessario rispettare una priorità: prima vanno svolte tutte le operazioni nelle parentesi tonde, poi quelle nelle
quadre e per ultime quelle nelle graffe (qui trovate il video per scoprire la divertentissima gara fra le operazioni).

Imparare la matematica giocando è possibile grazie a Reedoc, il portale dedicato alla matematica e alla geometria per la Scuola Primaria e per la Scuola Media. I contenuti del sito, in linea con le Indicazioni Ministeriali, sono fruibili da tablet, smartphone e pc, e sono semplici da consultare con un solo click. Grazie a Redooc gli studenti (e i genitori) impareranno a conoscere la matematica, studiandola in modo divertente e semplice.

(in collaborazione con Redooc.com)

Compiti, verifiche, qualche insufficienza da recuperare? Abbiamo la soluzione
Registrandovi a Redooc.com con una mail Libero o Virgilio, otterrete subito Redooc Premium (Primaria, Medie, Superiori e Università) GRATIS per 1 mese.

Se al termine del mese gratis acquisterete Premium Primaria, Medie, Superiori, Università averete il 20% di sconto immediato.

  • CLICCATE QUI se usate una mail Libero e volete sapere come ottenere le sconto esclusivo
  • CLICCATE QUI se usate una mail Virgilio e volete sapere come ottenere le sconto esclusivo

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gara delle operazioni: chi arriva primo?