Viaggiare con il pancione

Viaggiare con il pancione si può e, in assenza di controindicazioni mediche, la futura mamma può trarne anche effetti benefici: il viaggio sarà un momento di svago adatto per lasciare a casa le ansie legate alla gestazione, oltre che un’occasione per dedicarsi a sé stesse prima dell’arrivo del bambino.

In linea di massima, il periodo migliore per viaggiare è quello del secondo trimestre: rispetto ai primi mesi, è minore il rischio di aborto e si è meno soggette a fastidi come nausee e vomito. In più, la pancia è ancora piccola e ci si riesce a muovere abbastanza agevolmente.

Per viaggi non faticosi va bene qualsiasi mezzo di trasporto, basta non trascorrere troppo tempo sedute immobili e concedersi spesso pause per sgranchirsi le gambe e riposarsi.

Per lunghe percorrenze, sarebbe preferibile ricorrere all’aereo. In questo caso però è buona norma munirsi di certificato rilasciato dal ginecologo che attesti la normale evoluzione della gravidanza. Alcune compagnie aeree infatti lo richiedono col fine di evitare un travaglio in volo.

Le stagioni migliori per viaggiare sono quelle intermedie ed è consigliabile evitare luoghi troppo caldi. Il viaggio va pensato anche in base alla possibilità di essere assistite in caso di emergenza, evitando mete che comportino rischi per la mamma e il bambino.

Riguardo al cibo, le regole da seguire sono le stesse da rispettare anche a casa: non mangiare frutta e verdura non lavata, no ai cibi crudi, bere solo acqua in bottiglia, niente ghiaccio, non consumare alimenti di cui non si è certi della provenienza.

Infine, ricordiamoci di portare con noi un paio di scarpe comode, eventuali medicinali o integratori, una cartella con copia degli esami clinici e i prodotti di igiene che utilizziamo abitualmente (meglio non sostituirli in gravidanza quando si è più soggette allo sviluppo di intolleranze e allergie).

La raccomandazione più importante, comunque, è di consultare il proprio ginecologo prima di partire: saprà segnalarci eventuali problemi e darci consigli utili per il nostro viaggio.

Fonte:

Viaggiare con il pancione