Vacanze con i bimbi: il decalogo per viverle al meglio

Finalmente sono arrivate le tanto sospirate vacanze! Un’occasione per trascorrere un po’ di tempo in famiglia, rilassandosi. Quando ci sono dei bambini, però, la vacanza può trasformarsi in un incubo se non si seguono regole ben precise. E’ bene ricordare, infatti, che i cambiamenti di clima e ambiente possono irritare i piccoli in un primo momento: ai bambini occorrono cinque giorni per adattarsi, dunque se saranno un po’ inappetenti e irritabili i primi giorni, non è il caso di preoccuparsi troppo. Adnkronos, con l’aiuto del pediatra Italo Farnetani, suggerisce poche, semplici regole, che aiuteranno tutti a vivere meglio e a riposarsi dallo stress della vita di città:

 

1 – L’estate deve essere con i figli e non per i figli, dunque l’ideale è divertirsi tutti insieme, e non "parcheggiare" i piccoli dai nonni o con le tate.

2 – Per lo stesso motivo, no ai miniclub: è importante sfruttare le vacanze per passare il tempo insieme.

3 – Sì allo sport tutti insieme, che siano lezioni o pomeriggi di attività fisica libera. Lo sport "aggrega, e vedere i genitori che si impegnano contribuisce a trasmettere un modello positivo", dice il pediatra.

4 – No al riposino pomeridiano forzato dopo i 2 anni. Fino a 4 anni "il bimbo deve farlo solo se lo vuole, mentre dopo questa età è bene sospenderlo per evitare che poi abbia problemi ad addormentarsi la sera".

5 – No ai compiti delle vacanze, "che altrimenti non saranno davvero tali".

6 – No alle nuove regole educative, come imparare a fare la pipì nel vasino. "E’ bene, invece, far rispettare quelle che già ci sono".

7 – I genitori in ferie non devono essere troppo pedanti.

8 – Le vacanze devono essere "tali anche a tavola: dunque non forzare il bambino a mangiare, anche perché il caldo e l’umidità deprimono l’appetito. Dunque il bambino non va forzato a mangiare".

9 – Vietatissimi "i fuoripasto in spiaggia, dal cocco, ai gelati, ai bomboloni. I pasti devono restare cinque".

10 – Unica eccezione, il dopo cena: "Sì al gelato dopo la passeggiata. Anche se non rispetta i dettami nutrizionali, sa di festa in famiglia e dunque in vacanza questo ‘strappo’ è concesso".

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze con i bimbi: il decalogo per viverle al meglio