La solitudine dopo il parto

Così dovremmo imparare a vivere il cambiamento dopo il parto

La maternità, lo sappiamo tutte, è un momento magico e incredibile per ogni donna. Ci prepariamo a diventare mamme e ad accogliere quella che sarà la piccola creatura che cambierà per sempre la nostra quotidianità, e che renderà meravigliose e piene le nostre giornate.

Tuttavia c’è un aspetto, di questo momento così incredibile, che troppo spesso tendiamo a nascondere, come se fosse quasi qualcosa di cui vergognarci, ed è la solitudine dopo il parto.

Perché se è vero che l’entusiasmo, misto alla paura di come accogliere e crescere questa nuova vita di cui siamo responsabili, ci fa dimenticare di tutto ciò che ci circonda, troppo spesso non ci preoccupiamo di come vivere il cambiamento dopo il parto. Perché sentirsi sole, nella costruzione di un nuovo rapporto a due con il nostro bambino, è più che naturale.

Perché in quei nove mesi di gravidanza avevamo stabilito un equilibrio, fatto di dolci carezze al pancione, di chiacchiere e di abitudini, avevamo imparato a convivere con la nuova forma del nostro corpo e dopo il parto tutto è cambiato, di nuovo.

Tutte, dopo la nascita di un figlio, ci siamo sentite sole, attraversando un momento difficile e faticoso. E nessuno ci ha insegnato a uscirne o a non andare in crisi dopo i nove mesi di gravidanza. E dove non c’è una mamma, un’amica premurosa o un compagno attendo ad aiutarci e a prendersi cura di noi, ecco che ci sentiamo tremendamente sole.

E non dobbiamo colpevolizzarci se proviamo stanchezza o tristezza a volte, la nostra vita è stata stravolta ed è normale sentirsi scombussolate dal cambiamento fisiologico e psicologico che avviene dopo il parto. Perdiamo un po’ quella libertà, intesa come spazio personale, per dedicarci a un rapporto unico col bambino in un isolamento da cui, in qualità di mamme, abbiamo difficoltà a sfuggire.

Il tempo per il lavoro, per gli impegni personali e per la cura di sé, si riduce drasticamente e mentre i ritmi di sonno e di veglia cambiano, e il senso di responsabilità aumenta, abbiamo la sensazione che il terreno si sgretoli sotto i nostri piedi.

Quando questo accade, quando la solitudine si appropria del nostro stato d’animo, semplicemente ascoltiamoci e parliamone con gli altri, perché talvolta anche un semplice caffè con le amiche aiuta a sentirsi meno sole.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La solitudine dopo il parto