Secondo figlio, come organizzarsi per affrontare l’arrivo del nuovo nato

Organizzarsi per il secondo figlio: come gestire l'arrivo di un neonato? In realtà non è per niente semplice, ma basta seguire qualche trucco per evitare problemi

Organizzarsi per l’arrivo del secondo figlio; se con l’arrivo del primogenito la vita di coppia viene stravolta, con l’arrivo del secondo figlio le cose possono addirittura complicarsi. Gestire un fratello maggiore e un neonato non è affatto semplice. Vediamo insieme qualche consiglio utile per organizzarsi per l’arrivo del secondo figlio all’interno della famiglia. Per prima cosa ricordatevi di chiedere sempre aiuto, specialmente i primi tempi. Infatti, subito dopo il parto, la donna attraversa un periodo di assestamento e gestire da sola tutta la serie di cambiamenti può diventare logorante.

Se potete, chiedete aiuto ai vostri genitori, ai nonni, alle zie o agli amici. In secondo luogo, se avete la possibilità di affidare il bambino più grande ai nonni, sfruttate quest’occasione. L’arrivo di un fratellino o di una sorellina più piccola all’interno della famiglia può essere vissuto male dal bambino, in quanto tutte le attenzioni della mamma e del papà non saranno più per lui e questo può generare confusione e gelosia. Proprio per questo motivo è consigliabile lasciare il bambino più grande ai nonni che lo riempiranno di coccole e di attenzioni, in modo che la mamma e il papà possano occuparsi del nuovo arrivato.

Se non avete la fortuna di avere dei nonni che possono aiutarvi, prendete in considerazione l’idea di assumere una baby-sitter. Infatti, specialmente i primi tempi, un aiuto in casa può essere una vera e propria salvezza, sia per dedicarsi alle pulizie, sia per ritrovare qualche momento di relax. Prima che il neonato faccia l’ingresso in casa, è bene ottimizzare gli spazi in modo da rendere la gestione il più facile possibile; è consigliabile sistemare gli abiti del neonato in un armadio, in modo da averli a portata di mano e di organizzare una zona per il cambio. Inoltre, è consigliabile organizzarsi per tempo per il pranzo e la cena.

Quando il bambino dorme oppure quando avete un attimo di tempo, è consigliabile preparare il pasto da mettere in frigorifero o in congelatore. A volte può capitare che i bambini piccoli abbiano costante bisogno di cure e di coccole e che non lascino molto tempo per cucinare. Durante l’allattamento del piccolo, è bene tenere occupato il bimbo più grande con dei giochi, in modo da non provocare attacchi di gelosia. Infine, se il bambino è grande abbastanza, vi consigliamo di coinvolgerlo nella cura del bebè, in modo da renderlo partecipe dell’arrivo del nuovo arrivato e farlo sentire importante.

Secondo figlio, come organizzarsi per affrontare l’arrivo del nu...