Scuole chiuse: esami e maturità ai tempi del Coronavirus

Come cambiano valutazioni, esami e maturità con le scuole chiuse: le ipotesi al vaglio del Ministero dell'Istruzione

Redooc.com

Redooc.com Piattaforma di didattica digitale

Per quanto ancora resteranno chiuse le scuole italiane? Se lo chiedono docenti, studenti e famiglie costretti a fare i conti con l’emergenza Coronavirus. È ormai chiaro che si andrà oltre il termine del 3 aprile: si parla di un rientro in classe ai primi di maggio, ma c’è anche l’ipotesi di una chiusura definitiva.

Con le Scuole chiuse, come fare in modo che l’anno scolastico sia valido non solo nella forma, ma anche nella sostanza? Il Ministero dell’Istruzione è al lavoro per trovare una soluzione.

Didattica a distanza: una sfida possibile?

La didattica a distanza può davvero sostituire la didattica tradizionale? Per renderlo possibile il Governo ha stanziato 85 milioni per il sostegno alla didattica a distanza. Come si legge nel comunicato del 16 marzo del MIUR, questi fondi serviranno ad agevolare il lavoro delle Istituzioni scolastiche che si stanno dotando di piattaforme e di strumenti digitali per l’apprendimento a distanza o che stanno potenziando gli strumenti che avevano già a loro disposizione.

La Ministra Azzolina precisa che queste risorse serviranno “anche per mettere a disposizione degli studenti meno abbienti dispositivi digitali per l’utilizzo delle piattaforme per la didattica a distanza e per la connessione alla Rete”

Ma come verranno gestiti valutazioni, prove ed esami?

I docenti hanno cominciato ad assegnare compiti e addirittura a proporre verifiche e interrogazioni agli studenti. Ogni docente/scuola si sta organizzando al meglio, per garantire che i voti tengano conto della situazione particolare che stanno attraversando gli studenti, cercando di valutare l’impegno oltre al raggiungimento degli obiettivi previsti dai programmi.

Adesso più che mail il Piano Didattico Personalizzato diventa chiave per gestire al meglio la situazione degli studenti con DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento), che possono essere supportati facilmente nel loro percorso di apprendimento seguendo delle semplici linee guida per verifiche ed esami

Si farà il possibile per evitare il “6 politico”, ma gli esami dovranno inevitabilmente subire modifiche.

Per quanto riguarda gli esami, per la terza media si pensa a un ridimensionamento delle prove, con un esame composto solo da tema e tesina o addirittura dalla sola tesina. Il nodo maggiore resta però l’esame di maturità

Maturità 2020: ammissione e prove

Le Prove Invalsi, che si sarebbero dovute svolgere proprio nel mese di marzo e sarebbero dovute essere un requisito fondamentale per l’ammissione all’esame, sono state abolite.

Allo stesso modo lo svolgimento delle attività programmate nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento(PCTO – ex Alternanza Scuola Lavoro -) non sarà più vincolante ai fini dell’ammissione alla Maturità 2020. L’ammissione, probabilmente, sarà estesa anche agli studenti che nel primo quadrimestre avevano insufficienze.

Probabilmente la prima prova, il tema, si svolgerà regolarmente. La seconda, invece, la prova d’indirizzo, sarà sicuramente ridimensionata o addirittura abolita. L’orale potrebbe essere ridotto alla sola esposizione della tesina multidisciplinare che gli studenti prepareranno in questi mesi. Inoltre, le commissioni d’esame saranno probabilmente interne, per far sì che i ragazzi vengano giudicati da insegnanti che conoscono il loro percorso scolastico.

In mezzo a tutte queste incognite, una certezza c’è: la validità dell’esame deve essere preservata, anche perché si tratta di un requisito importante per l’accesso a molte università, in Italia e all’estero. Ai ragazzi e alle ragazze di quinta superiore, quindi, non resta che prepararsi al meglio. Come? Con Redooc.com, dove trovano tante simulazioni di maturità e migliaia di esercizi interattivi per mettersi alla prova in modo divertente, unendo l’utile al dilettevole!

 

Redooc.com

Redooc.com Piattaforma di didattica digitale Redooc.com è una piattaforma di didattica digitale dalla Primaria alle Superiori, ricca di video lezioni, esercizi interattivi e materiale scaricabile, che ripensa il modo di insegnare e apprendere le competenze di base “leggere, scrivere e far di conto”, perché ognuno possa imparare con i propri modi e tempi: “Siamo tutti Bisogni Educativi Speciali”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuole chiuse: esami e maturità ai tempi del Coronavirus