Rimedi naturali per rimanere incinta

Scopri i metodi per incentivare la fertilità con metodi naturali, aumentando le possibilità di poter finalmente iniziare una gravidanza

Iniziare una gravidanza non è sempre facile, anzi spesso si rivela un compito assai arduo tanto quanto la gravidanza stessa e il periodo ad essa successivo.
E’ importante sapere in quali periodi del mese la vostra fertilità è al massimo ma è anche vero che bisogna considerare attentamente lo stile di vita che si tiene, il cibo che si mangia e il posto in cui si vive.

Una buona abitudine da cominciare a seguire per aumentare le percentuali di fertilità è eliminare l’assunzione di caffè e bevande alcoliche: stando ad uno studio condotto negli Stati iUniti, basta una sola tazzina di caffè al giorno per allungare del 50% i tempi di concepimento.
Tutto questo è causato dall’azione della caffeina, che incide sul progesterone, un ormone fondamentale per l’ispessimento dell’endometrio.
Allo stesso modo anche le bevande alcoliche riducono la fertilità sia nel maschio che nella femmina, abbassando nei primi i livelli di testosterone e alterando mobilità e forma degli spermatozoi, mentre nella seconde intacca i valori di zinco e vitamina B6.

Per aumentare la fertilità maschile è consigliato assumere elevate dosi di vitamina C in modo costante. Questa vitamina è un potente antiossidante e serve a mantenere in buona condizione gli spermatozoi. Altre due vitamine da assumere sono l’arginina e la B12.
Molto importante anche gli omega 3, che abbondano nel pesce, meglio fresco che surgelato; anche i semi di lino sono una risorsa preziosa di omega 3, così come verdure come broccoli, spinaci, cavoli e piselli.
Ovviamente sarebbe meglio poi ridurre, se non eliminare, cibi fritti, zuccheri e fumo.

Per incrementare i livelli di fertilità nella donna è particolarmente indicato introdurre nella propria dieta la melanzana, ortaggio dalle infinite proprietà positive. Impacchi di fango sull’addome e semicupi con acqua fredda sono due ottimi rimedi per stimolare la circolazione sanguigna nelle zone interessate.
Vitamine da non dover assolutamente trascurare sono la C e la E, oltre allo zinco.
In caso di sterilità, una miniera d’oro è rappresentata dalle radici di baniano, da consumare nel latte prima di andare a dormire a tre giorni dalla fine del ciclo[/iol_link] mestruale.

Per evitare farmaci, è consigliato assumere follincolinum, un rimedio omeopatico che migliora l’ovulo e favorisce l’ovulazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rimedi naturali per rimanere incinta