Ricette per un menù completo per la Festa della mamma

Nel giorno della Festa della mamma il menù non può che essere speciale, caratterizzato da piatti sfiziosi, leggeri e delicati.

Volete fare una sorpresa a vostra madre nel giorno della festa della mamma? Preparatele un menù speciale, dalla forte personalità e delicato al tempo stesso, un po’ come solo una madre sa essere.

Antipasto: Uova ripiene
Per 6 persone, calcolate 6 uova sode, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di erba cipollina sminuzzata, succo di limone, olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Dividete le uova sode a metà per lungo, togliete delicatamente i tuorli, liberando l’incavo centrale. Mescolate i tuorli con le erbe aromatiche, emulsionando con il succo di limone e l’olio, in modo da ottenere un impasto morbido. Regolate con sale e pepe e riempite le uova con la farcia così ottenuta. Per renderli ancora più stuzzicanti potete decorarle con dei pomodori a dadini.

Primo: Risotto agli asparagi
Per 4 persone: 600 g di asparagi, 350 g di riso, 60 g di burro, olio extravergine d’oliva, 1 cipolla, brodo vegetale, prezzemolo, formaggio grattugiato, sale e pepe. Lavate e pulite gli asparagi, tenete da parte le punte, eliminate la parte legnosa e tagliate il gambo a rondelle. Affettate la cipolla e rosolatela in una casseruola con l’olio e metà del burro. Quando la cipolla sarà imbiondita, unite gli asparagi, lasciate insaporire per qualche minuto e poi versate il riso nel tegame, fatelo tostare, sfumate con il vino, cuocete bagnandolo gradualmente con il brodo. Cinque minuti prima che la cottura sia ultimate unite le punte degli asparagi e il prezzemolo, aggiustate il sale, mantecate con il burro rimasto e il formaggio grattugiato.

Secondo: Branzino al sale
Per questa ricetta, vi serviranno: 1 branzino di 1,5 kg circa; 2 kg di sale grosso integrale, un limone non trattato, un ciuffo di prezzemolo e qualche fogliolina di timo. Eviscerate il branzino, non levate le scaglie, quindi lavatelo, asciugatelo e farcite la pancia con una fetta di limone, il prezzemolo e il timo fresco. Foderate una grande teglia con un foglio di carta forno e ricopritela con uno strato di sale. Appoggiatevi il branzino e ricopritelo completamente con il resto del sale, premendo bene con le mani bagnate, per farlo aderire al pesce. Infornate a 200° e cuocete per circa 35 minuti. Togliete dal forno e lasciate riposare per 10 minuti prima di rompere la crosta di sale con un martelletto e pulire il branzino. Servire il pesce condito solo con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo e accompagnato da un‘insalata o da un contorno di verdure.

Dolce: Tiramisù alle fragole
Il classico tiramisù in primavera si alleggerisce nella sua variante alle fragole. Per farlo servono, 300 g di biscotti tipo savoiardi, 4 uova, 140 g di zucchero, 300 g di mascarpone, 500 g di fragole. Preparate una salsina frullando 130 g di fragole con 60 g di zucchero e 100 ml di acqua. Preparate poi una crema mescolando i tuorli d’uovo con lo zucchero restante, aggiungendo poi il mascarpone e infine gli albumi montati a neve. Inzuppate i savoiardi nella salsa alle fragole, metteteli alla base del tiramisù, versate sopra la crema al mascarpone e sopra ancora delle fragole a tocchetti o a fette, alternate strati di savoiardi imbevuti nel succo di fragole alla crema e alla frutta, completate con delle fragole fresche in superficie.

Ricette per un menù completo per la Festa della mamma