L’inquietante regalo di battesimo di zia Pippa al piccolo George

Non avete idea di che cosa regalare al vostro nipotino per il suo battesimo? Se avete a vostra disposizione una somma consistente, 7000 sterline per la precisione, potreste osare il calco delle manine e dei piedini prendendo ad esempio Pippa Middleton, la zia del principe George.

Un omaggio un tantino inquientante forse, ma in perfetta linea con la tradizione della Royal Family ancorata a una concezione ancora salda per quanto attiene a ruolo e funzioni della monarchia nel Regno Unito. Un usanza volta a confermare la solidità della Corona, nonostante la scossa borghese subita dai Windsor ad opera delle sorelle Middleton e dei loro genitori.

La riproduzione delle estremità dell’erede di William e Kate (di cui è stata diffusa una nuova foto ufficiale) trionfava in apertura dell’edizione on line del Daily Mail e di altri giornali britannici, che non hanno lesinato aggettivi nel descrivere l’originale se non bizzarra scelta di Pippa. La zia del piccolo George ha desiderato rispettare una tradizione di sapore vittoriano che calata nel 2013 (e in una cultura latina come la nostra) desta più raccapriccio che stupore.

Veniamo ai particolari di questa macabra usanza introdotta dall’encomiabile regina Vittoria, sovrana intelligente quanto stravagante per gusti e preferenze, nonché madre di ben nove bambini. L’omaggio al principino George in occasione del suo battesimo consiste in un calco in argento – metallo tradizionale per i battesimi – dei suoi arti ricavato con non poca fatica da uno stampo effettuato con una mistura di acqua e alghe.

La risonanza sui tabloid inglesi e nel nostri notiziari è stata inevitabile, vuoi per l’originalità del prezioso, vuoi perché a regalare un simile oggetto al piccolo George è stata la zia borghese, Pippa. La quale si è mostrata assai più generosa di altri parenti a leggere le indiscrezioni sui regali al piccolo…

L’inquietante regalo di battesimo di zia Pippa al piccolo G...