Pokémon Go: 5 cose da sapere prima di farci giocare i vostri figli

Pokémon Go: i figli vogliono giocarci? Ecco alcune indicazioni

Pokémon Go è senza ombra di dubbio l’applicazione del momento. Ecco, quindi, cinque cose da sapere prima di far giocare a Pokemon Go i figli. Innanzitutto, per poter avviare l’applicazione è necessario attivare la posizione sul proprio smartphone in modo tale da rendere interattiva la mappa di gioco.

Sappiate che, giocando a Pokémon Go, i figli saranno incentivati ad andare in alcune zone apparentemente prive di significato che, però, nel gioco rappresentano luoghi in cui è possibile trovare qualche Pokémon o qualche gadget necessario per continuare la storia. Il motivo? L’applicazione si basa su un sistema di realtà virtuale.

Il gioco per poter funzionare correttamente ha bisogno di una connessione ad internet costante e, nella maggior parte dei casi, non sarà possibile sfruttare le reti wi fi in quanto lontani dalle connessioni domestiche abituali. Pokémon Go , quindi, potrebbe consumare parecchi dei vostri dati internet disponibili nel piano tarrifario.

All’interno dell’applicazione Pokémon Go i vostri figli potranno acquistare alcuni strumenti e gadget utili, o in alcuni casi necessari, per proseguire velocemente nella storia. Onde evitare spese esagerate, il problema può esser facilmente risolto attivando i controlli per impedire l’accesso.

Infine, l’ultimo elemento che sicuramente non può essere trascurato è il fattore distrazione. Pokémon Go potrebbe distrarre mentre si sta camminando in quanto l’attenzione sarebbe principalmente indirizzata allo schermo dello smartphone. Ovviamente, questo non è un pericolo nuovo, però, l’applicazione potrebbe aumentare le probabilità di incidenti.

Immagini: Depositphotos

Pokémon Go: 5 cose da sapere prima di farci giocare i vostri fig...