Perchè allattare al seno è meglio

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda l’allattamento materno esclusivo per almeno i primi sei mesi di vita del bambino, mantenendo il latte materno come alimento principale fino al primo anno di vita, pur introducendo gradualmente cibi complementari. Suggerisce inoltre di proseguire l’allattamento fino ai due anni e oltre, se il bambino si dimostra interessato e la mamma lo desidera.

L’allattamento al seno è infatti il mezzo naturale donatoci dalla natura per assicurare ai nostri bambini tutto quello di cui hanno bisogno per nutrirsi e per potersi difendere dai germi e batteri.

Nel particolare, l’allattamento al seno offre i seguenti vantaggi:

Vantaggi per la mamma
– allattare subito dopo il parto favorisce il ritorno dell’utero alle dimensioni che aveva prima della gravidanza e previene le emorragie;
– allattare al seno riduce il rischio di sviluppare tumore alla mammella e agli organi della sfera genitale prima della menopausa, nonchè di soffrire di osteoporosi in età avanzata;
– il latte materno è comodo e pratico! E’ sempre disponibile, è gratis ed è subito pronto alla giusta temperatura;
– l’allattamento permette alla mamma di consumare i grassi accumulati durante la gravidanza e di ritornare più facilmente al peso forma;
– durante il periodo in cui una donna allatta, il suo corpo produce ormoni che favoriscono il rilassamento e la serenità, e che aiutano a rafforzare l’istinto materno e il legame affettivo con il bambino: allattare al seno può quindi ridurre il rischio di depressione post-partum;
– l’allattamento esclusivo aiuta a ritardare il ritorno delle mestruazioni e permette al corpo della mamma di aumentare le proprie riserve di ferro.

Vantaggi per il bambino
– il latte materno soddisfa completamente i bisogni alimentari del neonato: contiene nutrienti quantitativamente e qualitativamente ottimali per soddisfare i fabbisogni del bambino nei primi 5/6 mesi di vita favorendone la crescita e condizionando le caratteristiche fisiologiche della digestione, dell’assorbimento e del metabolismo;
– l’allattamento materno rafforza e favorisce il legame mamma-bambino: nell’abbraccio della mamma, il bambino troverà l’amore e la sicurezza di cui ha bisogno per svilupparsi come persona;
– Il latte materno è la prima immunizzazione per il bambino: contiene cellule vive e anticorpi che combattono virus e batteri, e aiuta a prevenire l’insorgere di allergie;
– l’allattamento al seno è associato a una minore incidenza di obesità, perchè favorisce una crescita corporea più armoniosa nel bambino.

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perchè allattare al seno è meglio