Neonati e caldo: come comportarsi d’estate

Ti stai preparando per la prima estate con il tuo bambino? In questo articolo trovi tanti consigli per affrontare il caldo per il neonato

L’estate è alle porte. E tu non vedi l’ora di trascorrere le vacanze insieme al tuo bambino. Queste saranno le prime per voi, e vuoi renderle davvero speciali e serene. D’altronde sai bene che i neonati sono molto delicati, e la bella stagione potrebbe nascondere delle insidie che è meglio conoscere. Per esempio, il loro corpo tende a disidratarsi rapidamente, per questo motivo bisogna dar loro spesso da bere o evitare una lunga esposizione al sole.

Insomma, come occorre comportarsi d’estate con i neonati? Bastano alcuni specifici gesti per evitare ogni pericolo, e tenere sempre a portata di mano dei complici ideali: prodotti e cosmetici per idratare il corpo dei bambini e proteggerlo da zanzare o altri pericoli tipici della bella stagione.

Neonati e caldo: come combattere la disidratazione?
La pelle dei neonati è estremamente delicata, e durante l’estate è sottoposta ad uno stress maggiore dato dal contatto con l’acqua di mare, i raggi solari o una serie di insetti che possono pizzicarla o irritarla, come le zanzare. Per evitare che la bella stagione si trasformi in un incubo occorre seguire alcuni comportamenti specifici.

I neonati sudano di più, e spesso non riescono a comunicare alla mamma di aver sete. Per tale motivo è importante offrire loro da bere frequentemente. La disidratazione interessa anche la pelle. Ecco perché occorre usare prodotti ad alto potere nutritivo e protettivo anche per il cambio di pannolino. Purtroppo, durante l’estate ci si trova spesso a dover effettuare il cambio fuori casa, dove non sempre è disponibile un getto d’acqua per lavare il neonato. Fortunatamente è possibile usare l’acqua acqua micellare al posto delle salviette umidificate. Fissan ha creato l’acqua micellare Piccolo Mio, una soluzione a base acquosa composta da ingredienti naturali e biologici. La sua formula è curata nei minimi particolari e per questo motivo, come diversi cosmetici della linea, ha ottenuto la Certificazione ICEA.
Versane un po’ su un panno in cotone e accarezza la pelle del bimbo in modo da eliminare ogni residuo. Si sentirà subito più fresco e idratato, grazie alla presenza di ingredienti rivitalizzanti e protettivi.

In spiaggia
Non c’è estate senza vacanza al mare, ma anche in questo caso occorre organizzarsi nel dettaglio. Innanzitutto, è opportuno non esporre il bambino direttamente ai raggi solari ma posizionarlo sotto l’ombrellone, magari in una zona ventilata e nelle ore meno assolate.
Per proteggere la pelle da eventuali arrossamenti, è bene dotarsi sin da subito di una crema solare per neonati da applicare durante il giorno. Anche in questo caso, l’azienda italiana Fissan ha formulato una soluzione davvero efficace: crema e spray solare della linea Piccolo Mio. Il prodotto è ideato per le pelli delicate dei bambini e contrasta l’azione dei raggi UVB e UVA. La formula è costituita da preziosi ingredienti naturali, come l’olio di mandorle, l’acqua di arancio o calendula bio. Ha una texture leggera che non appiccica e non lascia traccia.

Neonati e zanzare
Un altro pericolo legato all’estate sono le zanzare. Gli insetti sono un problema per gli adulti, e ancor di più per i neonati. Un piccolo pizzico potrebbe avere grandi conseguenze per i bambini. Ecco perché è fondamentale agire da subito con un buon prodotto che aiuti a tenere le zanzare lontane.
Fissan nella sua linea Piccolo Mio ha introdotto anche lo spray rinfrescante caratterizzato da una fragranza sgradita alle zanzare, ma piacevole per la mamma e il bambino. Ha una formula a base di olio di andiroba bio, con proprietà idratanti e rivitalizzanti per la pelle. Grazie a questo spray si ottengono quindi due effetti: si rinfresca la pelle durante le giornate più calde e si tengono lontani i fastidiosi insetti dalla pelle del bebè.

In collaborazione con Fissan

Neonati e caldo: come comportarsi d’estate