I miei figli sono importanti, il resto a volte dovrà aspettare

Anche se i figli non vengono prima di tutto, è importante condividere con loro dei momenti speciali, facendo aspettare tutto il resto

I figli sono importanti e sebbene non vengano prima di tutto, perché non siamo solo madri, ma donne a 360 gradi, ritagliarsi dei momenti dedicati solo a loro è fondamentale.

Prese da innumerevoli impegni quotidiani, spesso ci dimentichiamo di quanto sia prezioso il tempo trascorso in loro compagnia, senza per forza fare cose impossibili. A volte basta leggere un libro insieme, giocare, rincorrersi, parlare del più e del meno, fare una piccola gita fuori porta, per sentirsi uniti. L’importante è staccare la spina, completamente, in quei momenti di dedizione, che rimarranno impressi nella loro memoria a lungo termine.

Perché se per noi adulti la solitudine può essere piacevole, i bambini preferiscono condividere il tempo insieme alle persone a cui vogliono bene. Ecco perché non dobbiamo sottovalutare l’importanza dei momenti di condivisione, e non dobbiamo rischiare di rimandarli eternamente a causa del lavoro o di altri impegni. Va intesa in questo senso la frase “prima ci sono i miei figli, poi tutto il resto”: a volte è necessario metterli per primi, indipendentemente dalle pressioni esterne che ci vorrebbero altrove.

Questo però non significa rinunciare a se stessi, perché per crescere figli felici, è indispensabile sentirsi soddisfatti della propria vita. Occorre raggiungere un giusto equilibrio, in modo da non metterli prima di tutto, ma nemmeno dopo tutto il resto. Non è sicuramente facile arrivare alla via di mezzo, ed è inevitabile che ci siano periodi di maggiore stress in cui è difficile stargli accanto come si vorrebbe, e altri invece più tranquilli in cui recuperare.

D’altronde non siamo perfetti, la vita stessa è imperfezione, e l’unica cosa che possiamo fare è cercare di trovare il nostro personale equilibrio, anche nel rapporto con i bambini. Purché la frenesia quotidiana a cui siamo abituati non ci allontani troppo da loro, impedendoci di trovare del tempo da trascorrere insieme, senza interferenze. Hanno bisogno di noi, delle nostre cure, delle nostre parole dolci, delle nostre carezze, di momenti magici passati in famiglia, per sentirsi amati, per crescere più sereni e sicuri di se stessi, più amorevoli e solidali verso il mondo circostante.

I miei figli sono importanti, il resto a volte dovrà aspettare