Medie: come affrontare il primo giorno di scuola

Il primo giorno di scuole medie rappresenta l'entrata dei bambini nel mondo degli adolescenti. Da lì in poi saranno dei tipici teenagers. Ecco come affrontare il tutto

Il primo di scuola media è un’altra importante tappa nella vita scolastica dei piccolini. Questi si trovano nella fase preadolescenziale, ma ai giorni d’oggi lo sviluppo dei piccoli è tale che già a 11 o 12 anni essi iniziano a mostrare le tipiche caratteristiche di un teenager. Arrivando in scuola media, il carattere dei piccolini, spesso infuocato, inizia a cercare dei confronti che arrivano anche in casa. Finisce che i bambini iniziano a litigare con i genitori, sentendo dentro di avere sempre ragione, di non poter mai retrocedere, oppure di doversi costruire semplicemente una reputazione chiara e nitida.

Così i piccoli iniziano a mostrarsi i primi comportamenti atipici e difficoltosi. Il genitore si rende conto che i figli stanno cambiando. Lo si nota anche a vista d’occhio. A giocare un ruolo importante in tutto questo c’è l’ansia, uno dei fattori più importanti. I piccoli vogliono sentirsi accettati così come sono, ed ecco nascere altre discussioni e svariati litigi sui temi più disparati. Nasce anche la paura del giudizio degli altri. Cosa ne penseranno di questo o di quello? Quale opinione avranno dei miei abiti? E del mio zaino? Sono tutte domande molto frequenti. Se io ho il zaino dei Pokémon, e loro quelli di Mila e Shiro, come mi vedranno?

Il primo giorno delle scuole medie è, insomma, una bella difficoltà a cui bisogna prepararsi adeguatamente. I genitori devono spiegare ai piccoli, che le difficoltà incontrate nelle scuole medie saranno più grandi e intense. Gli insegnanti daranno di più da studiare, e bisognerà sudare molto per riuscire ad avere un buon voto. Bisogna spiegare ai bambini che studiare è sì importante, ma anche il riposare adeguatamente è qualcosa di fondamentale. Del resto, i compiti a casa non sono tutto nella vita, e anche se sono importanti, esistono cose di maggior valenza, come l’amicizia, il primo amore e così via.

Durante il primo giorno di scuola media bisogna fare conoscenza di persone nuove, come gli insegnanti. Ma è possibile anche che vi siano dei nuovi compagni di classe, con cui camminare in avanti sulla propria strada per ben 3 anni. È importante instaurare subito un rapporto amichevole con tutti, in modo da non aver inimicizie o guai strani. Durante gli anni di scuola media ci saranno un sacco ostacoli da superare. Inoltre, verranno introdotte nuove materie, come la storia dell’arte o il francese. Dopo la fine del primo giorno di scuola media, è meglio chiedere ai figli come è andata e se vi sono eventuali problemi da risolvere.

Medie: come affrontare il primo giorno di scuola