Mamma lasciami crescere, sbagliare, cadere. Ma stammi sempre vicino

Ho bisogno di sbagliare, solo così imparerò a crescere a modo mio, ma tu mamma non lasciarmi mai

Mamma, questa lettera è per te, che sei la mia roccia, la mia luce nel firmamento, il mio punto fermo nel mondo. Ho tante cose da dirti e se fossi una compositrice, forse, scriverei per te la più bella canzone d’amore di tutti i tempi, ma oggi ti scrivo perché ho bisogno che tu faccia ancora un’altra cosa per me.

Un piccolo sforzo che si aggiunge a tutti i tuoi impegni e sacrifici, tu che giorno dopo giorno affronti la vita con un solo scopo, quello di prenderti cura di me e di tutta la nostra famiglia. Ma vedi mamma, oggi devo chiederti di lasciarmi andare, giusto un po’, per farmi crescere, per farmi sbagliare e anche cadere.

Ho compreso con il tempo che il tuo più grande compito è quello di proteggermi sempre, ma non è facendomi vivere in una bolla di vetro che ci riuscirai. Ho bisogno di sbagliare, di cadere e di sbucciarmi un ginocchio, perché solo così imparerò che ci si può fare male.

E allora starò più attenta, resterò in guardia dalle delusioni della vita, anche se saranno inevitabili. Probabilmente cadrò ancora, ma ti prometto che sarò più prudente. E se mi vedi piangere mamma, anche se so che il tuo cuore si spezza un pochino, ti prego lasciamelo fare.

Non correre da me ad asciugarmi le lacrime, ho bisogno di sentire quel dolore nel petto quando qualcuno mi spezzerà il cuore, devo imparare a sopportare il peso dei tradimenti e delle delusioni perché solo così posso diventare una donna forte e coraggiosa, come sei tu.

E io voglio davvero assomigliarti mamma, non voglio che gli ostacoli della vita prendano il sopravvento, non voglio essere debole o spaventata da loro, al contrario voglio amare e vivere con tutta me stessa, voglio che tu sia sempre orgogliosa di me e di tutti gli sbagli che ho commesso, gli stessi che mi permetteranno di essere una donna migliore.

Mamma fidati di me, anche quando non sei d’accordo con le mie scelte, io sto imparando a vivere, e posso farlo solo se mi lasci la mano qualche volta. Ti assicuro, questo non ti renderà una cattiva mamma al contrario, sarà l’atto più grande e coraggioso che puoi fare per me.

Lasciami vivere e sbagliare, a modo mio, anche se le scelte che prenderò non saranno giuste, devo capirlo da sola per diventare chi desidero essere.

Ma in tutto questo non lasciarmi mai, stammi sempre vicino perché questo è il mio mondo, ma io voglio che tu ne faccia parte, per sempre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mamma lasciami crescere, sbagliare, cadere. Ma stammi sempre vicino