Mal di testa in gravidanza: cause, sintomi e rimedi

Il mal di testa è un problema che affligge molte donne in gravidanza: ecco cause, sintomi e rimedi per questo disturbo

Il 30% delle donne in gravidanza afferma di soffrire di mal di testa. Solitamente questo problema colpisce le gestanti nel primo trimestre, anche se spesso continua nelle settimane successive della gravidanza. Le future mamme affermano di avvertire un dolore acuto e localizzato, accompagnato da formicolii e alterazioni visive.

Il mal di testa in gravidanza rappresenta un vero rompicapo per le donne, perché non può essere curato con i farmaci analgesici che di norma vengono prescritti per questo problema. I medicinali infatti potrebbero fare male al bambino, provocando malformazioni e ritardi nella crescita.

Mal di testa in gravidanza: le cause

Quali sono le cause del mal di testa in gravidanza? Solitamente il mal di testa delle donne è associato ai cambiamenti ormonali che si verificano prima del ciclo, proprio per questo durante la gravidanza, quando le mestruazioni sono assenti, non ci dovrebbe essere emicrania. In realtà durante la gestazione molte donne che abitualmente soffrono di mal di testa, sperimentano una tregua da questo disturbo, altre invece vedono comparire per la prima volta questo fastidio nonostante non ne abbiano mai sofferto.

Come curare il mal di testa in gravidanza

I medicinali sono solitamente sconsigliati durante la gravidanza, questo perché, anche una terapia molto blanda, potrebbe essere assorbita dal feto e rallentare lo sviluppo del bambino. Fra i medicinali accettati il migliore è senza dubbio il paracetamolo, ma anche l’aspirina, considerata innocua nei primi mesi di gravidanza. Se il mal di testa divenisse debilitante, la donna incinta potrebbe sottoporsi ad una cura a base di triptani, da seguire con la prescrizione del medico. Generalmente comunque sarebbe meglio scegliere rimedi naturali.

Mal di testa in gravidanza: i rimedi naturali

Per evitare il mal di testa in gravidanza, la donna può seguire alcune precauzioni. Prima di tutto è importante curare l’alimentazione, consumando cibi leggeri e poveri di grassi, per evitare l’insorgere di emicrania provocata dalla cattiva digestione. Da evitare anche il cioccolato, i crostacei, i formaggi stagionati, le banane e le nocciole. Altre buone abitudini sono il riposo e una discreta attività fisica. In gravidanza sono ottimi anche i rimedi naturali, come gli impacchi freddi o i massaggi nella zona cervicale. Una buona soluzione è infine il caffè, considerato un ottimo vasocostrittore.

Mal di testa in gravidanza: cause, sintomi e rimedi
Mal di testa in gravidanza: cause, sintomi e rimedi