L’arte rende i vostri figli migliori. Lo dice la scienza

L'arte rende i nostri figli migliori: questo ciò che hanno dimostrato recenti studi. Questo il segreto per aiutare la creatività e la sensibilità dei più piccoli

L’arte rende i figli migliori: a dirlo è la scienza che lo dimostra attraverso uno studio pubblicato su “Education Next” e “Educational Researcher”. In questo periodo storico in cui si pensa solo a fare margine e a triplicare i guadagni il professore Jay P. Greene ha voluto dimostrare attraverso un’importante ricerca che non bisogna pensare solo ai numeri ma che, al contrario, è necessario che i nostri bambini crescano con l’aiuto dell’arte che li aiuta ad avere una diversa visione del mondo.

Il professor Greene ha svolto questa particolare ricerca sull’arte che rende i figli migliori presso l’università di Arkansas insieme al suo team partendo da una costatazione: l’arte sta scomparendo da tutte le scuole del mondo. Per questo motivo gli scienziati hanno così esposto bambini alle attività artistiche. Sono state così concesse 11mila visite gratuite al Crystal Bridges Museum of American Art di Bentonville. Ogni gruppo di visitatori ha visto nel corso di un’ora cinque dipinti. Attraverso queste gite gli studenti sono entrati a contatto con le opere d’arte toccandole con mano in maniera semplice ed immediata.

Tre settimane dopo, sempre per completare lo studio dell’arte che rende i figli migliori, il team del professor Greene ha sottoposto tutti gli studenti che avevano visitato il museo a rispondere a un questionario. Le domande riguardavano la loro esperienza come visitatori, informazioni sulle opere viste e, ancora, il grado di empatia con le epoche storiche con cui si poteva entrare in contatto attraverso i dipinti. Un altro questionario è stato poi consegnato a studenti che non avevano partecipato al tour.

Tutti coloro che avevano visitato il museo hanno risposto al questionario in maniera incredibilmente dettagliata. Questo non è successo per coloro che non avevano fatto esperienza sul campo. Ecco quindi che è stato scientificamente dimostrato che l’arte rende figli migliori in quanto entrando a contatto con le opere gli studenti hanno avuto modo di entrare in empatia con queste ultime, con la loro storia, con gli altri visitatori sviluppando della memoria che li ha portati a ricordare ogni minimo dettaglio anche a un mese di distanza dalla visita guidata al museo. Ecco che il prof Greene ha avuto la dimostrazione palese di quanto sia importante mettersi in gioco e confrontarsi direttamente col mondo dell’arte che la scuola tende oramai a sottovalutare e mettere in secondo piano.

L’arte rende i vostri figli migliori. Lo dice la scienza