Kate Middleton, un medico svela i retroscena delle gravidanze

La Duchessa di Cambridge è stata assistita da una squadra di 23 persone tra ginecologi, ostetrici e pediatri. Tutti erano reperibili 24 ore su 24

Alcuni dettagli sulle due gravidanze di Kate Middleton sono stati rivelati da uno dei medici che hanno assistito la Duchessa di Cambridge durante gli ultimi mesi di gestazione e i parti dei royal baby.

Il professor Tiong Ghee Teoh, ginecologo del St. Mary Hospital dove hanno visto la luce i due pargoli reali, e la dottoressa Johanna Bray, anestesista, hanno incontrato William e Kate al garden party organizzato dalla Regina Elisabetta a Buckingham Palace, le foto dell’evento sono state pubblicate sul profilo Instagram della Famiglia Reale.

Durante la festa hanno avuto modo di parlare con i Duchi che non hanno mancato di ringraziarli per l’assistenza ricevuta. In quest’occasione la dottoressa Bray ha raccontato i “dietro le quinte” delle due gravidanze, svelando che Kate è stata seguita da un team di 23 persone, assoldato dal St. Hospital sia nel 2013 che nel 2015:

Eravamo circa una ventina di persone. Ci incontravamo regolarmente per discutere delle procedure.

Lo staff comprendeva due ostetriche, tre levatrici, tre anestesisti, quattro chirurghi, due specialisti in neonatologia, quattro pediatri, un tecnico di laboratorio e tre/quattro manager. Malgrado il numero elevato di persone coinvolte, non c’è stato il minimo intoppo e tutto si è svolto in modo perfetto.

Tutti i membri del team negli ultimi mesi delle gravidanza di Kate sono stati reperibili ogni giorno. Perciò, ha spiegato la Bray:

Siamo stati tutti reperibili in qualunque momento per tre mesi. Mio marito si è preso cura dei nostri figli durante tutto quel periodo. Non sapevi mai quando sarebbe potuta arrivare una chiamata, dovevi essere in città e a disposizione sempre. Questo significa che se andavi a una cena dovevi avere la tua auto e le chiavi sempre a portata di mano. E non potevi bere!

La dottoressa ha assicurato che il St. Mary garantisce a ogni sua paziente lo stesso tipo di assistenza, solo che nel caso di Kate era coinvolto un numero maggiore di persone. E per entrambe le dolci attese è stato coinvolto lo stesso staff. Poi la Bray ha precisato che al momento del parto non erano presenti, ma hanno lavorato dietro le quinte e tutto è andato liscio per Kate e i suoi bambini:

Lei è una donna giovane e in forma e questo è importante. Alla fine della giornata vuoi far nascere un bambino sano e felice e vuoi vedere una mamma sana e felice e questo è quello che è successo.

Il professor Teoh ha aggiunto che Lady Middleton è stata molto gentile con loro:

Durante la festa ci ha detto che non aveva idea ci fossero così tante persone dietro le quinte, più di quante ne avesse contate. In effetti eravamo una grande squadra. Avevamo uno staff di specialisti pronti per qualsiasi cosa potesse andare storto. Ovviamente ognuno era vincolato a un patto di riservatezza.

Infine alla domanda su quando su quando potrebbe arrivare un terzo royal baby, la dottoressa ha tagliato corto:

Questa è una domanda da un milione di dollari, non ho basi per rispondere.

Non ci resta che attendere qualche segnale evidente che possa rivelare un pancino arrotondato e non affidarci certo alle indiscrezioni della stampa che volevano Kate incinta di due gemelli, già a Natale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kate Middleton, un medico svela i retroscena delle gravidanze