PROMO

#IoPensopositivo: un progetto per insegnare ai ragazzi a gestire le proprie finanze (di oggi e di domani)

Il percorso formativo arriva alla sua seconda edizione e mira a coinvolgere sempre più giovani: ecco tutti i dettagli

Imparare l’arte del risparmio, apprendere le tecniche legate all’economia domestica o le soluzioni per gestire al meglio il proprio denaro: questi sono gli obiettivi del corso formativo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere, in collaborazione con il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria.

Il percorso si chiama #IoPensoPositivo e si rivolge ai ragazzi che frequentano gli ultimi tre anni della scuola secondaria superiore. Le attività sono svolte completamente online e mirano a formare gli studenti in modo coinvolgente, grazie all’uso di soluzioni innovative: dalla gamification al graphic motion.

#IoPensoPositivo: i dettagli del progetto

#IOPENSOPOSITIVO – Educare alla finanza nasce nel 2019 con l’obiettivo di divulgare le conoscenze finanziarie ai ragazzi che frequentano gli istituti secondari superiori d’Italia.

Spesso queste tematiche sono considerate noiose e poco accattivanti per i ragazzi; in realtà sono ricche di opportunità e si rivelano importanti per il loro futuro: permettono di gestire in modo autonomo le risorse economiche, dapprima per togliersi qualche sfizio, come un viaggio o una serata tra amici, in seguito invece permettono di effettuare con maggiore consapevolezza investimenti più onerosi, legati all’età adulto, come l’acquisto di un’automobile o una casa.

Numeri e risultati della prima edizione

L’edizione del 2019 ha già avuto un enorme successo: ha coinvolto 1.000 studenti che si sono iscritti alla piattaforma online e ben 130 istituti scolastici di tutta Italia.

I giovani hanno seguito 521 ore di lezione in e-learning e alla fine sono stati rilasciati 26 attestati di conclusione del percorso, con un tasso di completamento del 26%.

Inoltre, sono stati decretati 20 studenti vincitori del percorso formativo, di cui 16 hanno partecipato alla Winter School, una tre-giorni che si è svolta a Roma, dove i ragazzi hanno potuto incontrarsi, approfondire particolari tematiche e proporre le proprie idee.

Per l’edizione 2020 gli organizzatori sono decisi a replicare, anzi migliorare, tali risultati.

Come partecipare a #IoPensoPositivo 2020

Il corso di formazione si tiene completamente online ed è fruibile sia da desktop che da mobile a tutti gli studenti che frequentano gli ultimi tre anni della scuola secondaria superiore, quindi un’età compresa tra i 15 e i 18 anni.

Questo è un momento della vita cruciale: il ragazzo si avvicina a quella fase in cui deve gestire in modo indipendente le sue risorse economiche, come il primo stipendio o i propri risparmi. Avere le informazioni e gli strumenti adatti ad affrontare al meglio tali situazioni è fondamentale.

Per seguire le lezioni, occorre iscriversi alla piattaforma iopensopositivo.eu e partecipare al gioco. Ebbene sì, il corso di formazione permette di apprendere grazie alla gamification, una soluzione coinvolgente e divertente per apprendere nuove competenze.

Il percorso è suddiviso in 10 moduli, dove vengono affrontati diversi argomenti: dall’indipendenza finanziaria, agli acquisti online, agli strumenti di pagamento tradizionali e innovativi, fino al microcredito e ai prodotti bancari e finanziari.

Questi e altri temi sono gestiti tramite video in graphic animation e corredati da dispense di approfondimento. Alla fine di ogni modulo, lo studente deve verificare le proprie competenze tramite un test e passare così al prossimo argomento.

Chi riesce per primo a completare i primi 6 moduli riceve l’attestato di partecipazione Entry Level, chi termina tutti i moduli ottiene l’Advanced Level.

Grazie ai risultati dei test viene stilata una classifica: i primi 3 studenti con il punteggio più alto si aggiudicano un premio finale.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

#IoPensopositivo: un progetto per insegnare ai ragazzi a gestire le pr...