Insegnate ai vostri bambini ad annoiarsi

Lasciate annoiare i vostri bambini, vi sorprenderanno

Qualcuno una volta ha detto che la noia è preziosa, più di quanto possiamo immaginare. È per questo che ogni tanto dovremmo impegnarci ad annoiarci, giusto un po’, per stimolare la nostra creatività.

E dovremmo insegnarlo ai nostri bambini, ad annoiarsi intendiamo, per dare loro la possibilità di sviluppare questo stato mentale che può portare diversi benefici. Una pausa da tutto può fare bene ai nostri figli perché gli da la possibilità di ritrovarsi all’interno di uno spazio libero in cui navigare.

La noia infatti aiuta a recuperare la dimensione con noi stessi, ma non solo, permette alla nostra mente di aprirsi e di esplorare universi paralleli con tanta creatività e nuovi stimoli. Tutto quello che non ricaviamo dall’esterno infatti, vivendo un momento lento, arriva dall’interno.

Questo accade a noi, quando ci concediamo il tempo per annoiarci e troviamo proprio in questo un valido alleato per i sogni ad occhi aperti e per lo sviluppo della creatività. Così accade anche per i nostri bambini, dobbiamo far sì che si creino situazioni di blackout dagli stimoli esterni per mobilitare le risorse interne.

Scuola, compiti, sport, impegni con gli amici, vi siete mai rese conto di quanto l’agenda dei vostri figli sia piena? E questo è normale perché come genitori ci impegnano ad occupare ogni momento della loro vita.

Chiaramente è fondamentale che i bambini siano attivi e stimolati dall’esterno, ma è anche giusto dare a loro uno spazio lento e libero all’interno del quale possono imparare a scoprire i loro sentimenti nel silenzio della noia.

Togliete i tablet e i videogames, spegnete la televisione e per un giorno niente giochi sensoriali e colorati. I nostri bambini sono così abituati a ricevere gli stimoli dall’esterno che spesso perdono interesse rispetto a quello che hanno.

Ma ora, è arrivato il momento di lasciarli annoiare un po’, per far sì che siano liberi di scoprire i loro sentimenti, di esplorare le loro emozioni e i mondi interni che forse non sanno neanche avere. Così, non solo dovrete lasciarli annoiare, ma dovreste pianificare accuratamente le loro giornate per inserire dei momenti fatti di niente.

Idee, immaginazioni, intuizioni che il cervello attiva proprio quando non riceve stimoli esterni: lasciate annoiare i vostri bambini, vi sorprenderanno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Insegnate ai vostri bambini ad annoiarsi