Il tuo bimbo ha 3 mesi: la seconda settimana

Il tuo bebè potrebbe iniziare a dormire più a lungo durante la notte. Il suo corpo finalmente inizia ad adattarsi ai ritmi di giorno e notte, ed è in grado di nutrirsi di più la sera per immagazzinare il nutrimento necessario per passare la notte senza svegliarsi per altri pasti.

Il piccolo sta diventando un chiacchierone: lo sentirai gorgogliare sempre più spesso e userà la voce per attirare la tua attenzione. Il suo "linguaggio" verrà arricchito anche dalle prime consonanti: sentirai un vago farfugliare di p, b, m, l.

Potresti persino sentirlo dire "ma ma" o "pa pa": il piccolo non associa ancora un significato a questo accostamento di sillabe, sono semplicemente quelle che gli riesce più facile pronunciare. Forse è proprio per questo motivo che in molte lingue le parole corrispondenti per chiamare i genitori sono varianti di "mama" e "papa".

Incoraggiare il bambino in queste sue espressioni vocali lo aiuterà ad apprendere più in fretta a parlare. Rispondiamo a quello che dice, anche se sono solo farfugliamenti, parliamogli il più possibile, raccontiamogli storie e cantiamo per lui: lo stimoleremo a sviluppare le proprie capacità linguistiche.

Curiosità: un anno fa… eri incinta da una settimana!

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il tuo bimbo ha 3 mesi: la seconda settimana