Il modo migliore di crescere figli tecnologici ma senza esagerare

Su come educare i figli alla tecnologia è possibile discutere molto, fintanto che si tratta di una delle questioni dell'attualità. Ecco cosa ne pensano gli esperti

Come educare i figli alla tecnologia? Sembrerebbe proprio una bella domanda. Da un lato non si deve permettere loro di approcciarsi ai moderni apparecchi informatici in tutto e per tutto; d’altro canto, essere troppo conservativi non sembra una buona idea: potrebbero restare indietro rispetto ai loro coetanei. Allora cosa fare? La soluzione ideale a questo problema sembra essere rappresentata da un compromesso, una via di mezzo che possa aiutare i bambini a organizzare la propria vita insieme alle nuove tecnologie, e che sia comunque in grado di contenere tutta la curiosità infantile, senza far diventare i piccoli cittadini degli zombie informatici.

Stando a quanto rispondono i più popolari psicologi americani alla domanda su come educare i figli alla tecnologia, bisognerebbe insegnare ai piccoli come utilizzare i dispositivi tecnologici con responsabilità. Altresì, l’utilizzo della tecnologia nuova deve avere un fine preciso ed è anche questo che i genitori devono insegnare ai propri figli. Il gioco ha spesso un obiettivo: quello di far comprendere al piccolo com’è fatto il mondo. Inoltre, alcuni giochi sviluppano le capacità cognitive e la logica.

In contempo bisogna evitare di far giocare ai bambini dei giochi violenti, sportivi, erotici o senza dei lati positivi. Lo stesso discorso vale anche per quanto riguarda l’utilizzo della rete internet. Per esempio, non bisogna negare ai giovani in tutto e per tutto l’utilizzo della piattaforma YouTube, ma non si può neanche permettere loro di vedere tutti i video che vogliono. Il compromesso ideale in questo caso è d’insegnare a cercare dei video utili al loro sviluppo come persone e come piccoli cittadini. Un discorso simile vale anche per quanto concerne l’uso dei siti con i film in streaming.

Per educare i figli alla tecnologia bisogna passare molto tempo con loro, insegnando le funzioni del web, degli smartphone, dei siti sulla rete globale internet e persino come guardarsi i cartoni animati in streaming. Una volta lasciati, i piccoli cercheranno da soli un modo per vedere online una puntata della loro serie Tv preferita o di un’anime giapponese. Come mostrano diversi studi effettuati negli Stati Uniti d’America, i bambini a cui non viene insegnata la tecnologia tendono a faticare per restare a pari passo con i propri coetanei. D’altro canto, i piccoli a cui viene permesso un illimitato uso dei dispositivi elettronici, si portano troppo avanti e hanno un’evoluzione precoce.

Il modo migliore di crescere figli tecnologici ma senza esagerare