Idee per far giocare i bambini in casa nelle giornate piovose

I giochi da fare in casa variano a seconda dell'età dei partecipanti, dal tipo di gioco che si vuole fare e da molti altri fattori

I giochi da fare in casa sono davvero tanti: spaziando da quelli da tavolo, come il classico Monopoli, passando per i videogames con una Nintendo o una PlayStation, e terminando con dei semplici quiz. Senza dimenticarsi del fatto che anche far svolgere ai piccoli dei lavoretti creativi potrebbe essere un’ottima idea per stimolare la loro fantasia. Le scelte, dunque, sono tante, e l’unico problema che si potrebbe avere cercando di capire quali giochi fare in casa durante una giornata di pioggia, è l’imbarazzo della scelta. Di seguito qualche idea più specifica.

Se in casa si hanno dei giochi da tavolo, come Monopoli o Risiko, perché non provare a giocarci tutti insieme? Ovviamente, bisogna che vinca qualcuno dei bambini (e a tal proposito gli adulti devono rendere le cose più facili ai piccoli), che oltre ad avere la soddisfazione della vittoria, impareranno qualcosa di nuovo. Monopoli è utile per imparare a contare, dialogare con gli altri e socializzare. Il gioco insegna che bisogna sempre cercare un compromesso pur di raggiungere uno scopo. Ovviamente, non è il gioco adatto ai bambini molto piccoli, ma è previsto per quelli che vanno a scuola.

Se si vuol fare più movimento, si potrebbe prendere in considerazione l’idea di giocare ai videogames della xBox, della Playstation o della Nintendo. Collegando un’apposita videocamera alla televisione, quest’ultima fisserà tutti i movimenti e sarà possibile partecipare a delle vere olimpiadi, svolgere un po’ di sano fitness oppure organizzare una partita di calcetto virtuale. Le varie discipline sportive sono divise tra quelle individuali, e quelle collettive. Così i partecipanti dovranno imparare a collaborare tra di loro e dare il massimo per raggiungere il gradino più alto del podio. Questo è uno dei migliori giochi da fare in casa durante la pioggia.

I bambini un po’ più grandi potrebbe volere giocare ai videogames con i joystick. In tal caso è meglio lasciarglielo fare. I giochi delle varie console sono spesso molto divertenti e rappresentano una valida alternativa ad altri tipi di giochi. Infine, se l’età dei bambini con cui si vuole passare del tempo è inferiore ai 7 anni, si potrebbe consigliare loro di creare qualcosa di bello. Magari dei disegni sull’autunno, delle poesie sulla pioggia, o persino ritagliare la carta e quindi colorarla per formare una foglia autunnale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Idee per far giocare i bambini in casa nelle giornate piovose