La gravidanza: trentaseiesima settimana

Nella trntaseiesima settimana di gravidanza il bambino è pronto per nascere e la mamma si sottopone alle ultime visite

Nella trentaseiesima settimana di gravidanza aumentano i controllo e la mamma deve sottoporsi una volta a settimana ad una visita. In questo periodo la donna può andare a visitare l’ospedale, vedendo come sarà la sala parto e il reparto maternità. Ormai infatti si è arrivati al nono mese di gravidanza e il bambino sta per nascere. Il piccolo ha raggiunto il peso che infine avrà alla nascita, dunque è solo questione di tempo prima che la mamma e il bambino si incontrino per la prima volta. Non a caso ci si sottopone all’ultimo controllo per valutare la qualità e la quantità del liquido amniotico.

I sintomi della trentaseiesima settimana di gravidanza

In questa settimana di gravidanza la mamma si sente particolarmente stanca e il pancione pesa in modo particolare. Dormire non è più molto semplice, non solo perché il piccolo scalcia e la pancia è scomoda, ma anche perché ogni pasto provoca reflusso e bruciori. In questo caso può essere utile mangiare leggero, scegliere i cibi giusti e attendere un’ora e mezza per andare a dormire dopo la cena. L’utero nel frattempo si sta preparando al parto, per questo è normale avvertire delle contrazioni. Questi sintomi solitamente durano meno di 30 secondi, ma se diventano frequenti è necessario contattare il proprio medico e raggiungere l’ospedale, poiché potrebbe essere iniziato il travaglio. Il piccolo infatti non ha più posto nell’utero e non riesce più a muoversi liberamente. Solitamente sceglie una posizione e la madre riesce ad avvertire unicamente i movimenti di braccia gambe. Nella trentaseiesima settimana di gravidanza la mamma dovrebbe prendere a settimana solo 250 grammi. L’aumento medio in questi giorni dovrebbero essere di circa 10,8 Kg.

Com’è il bambino nella trentaseiesima settimana di gravidanza

Gravidanza trentaseiesima settimanaNella trentaseiesima settimana di gravidanza il bambino ha la forma e il peso che avrà alla nascita. Solitamente pesa intorno ai 2,380 grammi ed è lungo 46 centimetri. La sua pelle non è più coperta di lanugine e continuerà a crescere in lunghezza sino al giorno della nascita. Se dovesse nascere in questa settimana il piccolo non sarebbe più prematuro. Il suo organismo infatti è già protetto dai virus grazie alla presenza degli anticorpi. Solitamente in tale periodo assume la posizione cefalica per prepararsi al parto e potrebbe scendere nella pelvi da un momento all’altro.

 

Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: trentasettesima settimana
La gravidanza: trentottesima settimana
La gravidanza: trentanovesima settimana
La gravidanza: quarantesima settimana

La gravidanza: trentaseiesima settimana
La gravidanza: trentaseiesima settimana