Gravidanza: qual è l’età migliore per rimanere incinta

20, 30, 40 o 50: qual è l'età migliore per rimanere incinta e affrontare una gravidanza?

Sempre più donne scelgono di avere un figlio dopo gli anta, rimanendo incinta dopo i 30, ma anche a 40 e 50 anni. Le gravidanze in età avanzata hanno stimolato un acceso dibattito riguardo quale sia l’età giusta per rimanere incinta. In tanti sono convinti che a 20 anni la gravidanza si affronti con maggiore libertà e che il fisico sia più forte e pronto a subire un grande cambiamento. Altri pensano che i 30 anni siano il periodo giusto per rimanere incinta, perché la donna ha ormai raggiunto una stabilità economica e sentimentale ed avere un figlio diventa una scelta consapevole. Molti credono che dopo i 40 anni si apprezzi molto di più la gravidanza e il rapporto con il bambino. Altri ancora, infine, sono convinti che ci dovrebbe essere un limite all’età in cui la donna può procreare.

Qual è l’età migliore per rimanere incinta

Qual è dunque l’età migliore per rimanere incinta? C’è davvero un limite d’età che nessuna donna dovrebbe superare? Sicuramente le condizioni di salute e fisiche della donna sono fondamentali affinché la gravidanza proceda e giunga a buon fine. Nonostante ciò non è possibile affermare a priori l’impossibilità che una donna dopo i 40 e 50 anni non possa più rimanere incinta.

Non solo perché la procreazione è possibile (anche se con la fecondazione assistita), ma anche perché oggi le donne over 40 e 50 sono molto più attive e seguono uno stile di vita più sano di quanto accadeva qualche decennio fa.

Nonostante ciò la gravidanza in età matura presenta sempre molti rischi, sia per la mamma che per il bambino. Il pericolo maggiore è quello di parti prematuri o aborti, per questo motivo è preferibile eseguire l’amniocentesi o villocentesi. Per la mamma poi la gravidanza può risultare decisamente faticosa, con la comparsa di emorroidi, varici e di ipertensione.

Nonostante ciò negli ultimi anni sono stati fatti passi in avanti per permettere anche alle donne oltre i 40 e 50 di portare a termine senza problemi la gravidanza. Non solo: anche se la scienza ha sempre sottolineato come in termini biologici una donna sia più fertile a 20 anni, ha anche affermato che l’età migliore per avere un figlio sarebbero i 34 anni. A svelarlo uno studio realizzato in Gran Bretagna è pubblicato sulla rivista “Health and Social Behaviour Journal”, secondo cui l’età ideale per diventare mamme sarebbe fra i 30 e i 25 anni.

Gravidanza: qual è l’età migliore per rimanere incinta
Gravidanza: qual è l’età migliore per rimanere incinta