Gli asili nido – prima parte

Viene chiamata "asilo nido" la struttura educativa destinata ai bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni e che precede l’ingresso alla scuola dell’infanzia (o scuola materna).
Il servizio educativo dell’asilo nido ha la finalità di fornire un aiuto pratico ed educativo concreto alla famiglia, nel rispetto delle necessità reali del bambino.

La prima naturale preoccupazione per i genitori è che il proprio figlio stia bene e sia accudito nel migliore dei modi quando mamma e papà sono assenti.
Per la scelta bisogna accertarsi della qualità dei servizi che l’asilo nido offre e quindi tener presente alcuni parametri:

Il personale
Il grado di professionalità del personale contribuisce in modo decisivo a determinare il livello qualitativo generale della struttura alla quale abbiamo pensato di affidare il bambino. Gli educatori, il personale di cucina e il personale ausiliare devono aver svolto corsi di qualificazione; non sono indispensabili per legge ma sicuramente sono indice di una buona preparazione.
E’ importante anche che gli educatori possano aver modo di osservare ed ascoltare ogni singolo bambino per conoscerlo a fondo, individuare le sue caratteristiche comportamentali, comprenderne le reazioni e valutarne i progressi facendolo sentire sereno e accolto.
Perchè questo possa avvenire, è importante che vi sia un educatore per non più di tre bambini nella fascia d’età più bassa, per arrivare alla fascia di età più alta con un educatore per non più di sette bambini.

Fonte:

Gli asili nido – prima parte