Ginnastica con il passeggino che cos’è?

Per ritrovare la propria forma fisica dopo il parto, esiste la possibilità di praticare la ginnastica con il passeggino: ecco che cos’è e quali sono gli esercizi

Dopo i nove mesi della gravidanza e il parto, molte donne sentono la necessità di dedicare un po’ di tempo a se stesse per recuperare la propria forma fisica e sentirsi a proprio agio con il corpo. Una neo mamma ovviamente ha molti impegni perciò non risulta sempre facile iscriversi in palestra: niente paura perché esiste la ginnastica con il passeggino.

Negli ultimi anni è aumentato in misura esponenziale il numero di mamme che ha deciso di dedicarsi alla ginnastica con il passeggino: la lezione di ginnastica dura circa un’ora e quando la stagione lo permette si fa all’aperto con esercizi di riscaldamento, di tonificazione, di stretching e di rilassamento. Una particolare attenzione ovviamente viene dedicata alla schiena, agli addominali e al pavimento pelvico, per rinforzare i muscoli che hanno sopportato di più il peso del pancione e sono stati più sollecitati. Il pavimento pelvico infatti, se opportunamente esercitato, previene problemi legati all’incontinenza urinaria e permette di recuperare l’elasticità per la ripresa dell’attività sessuale.

L’occorrente per dedicarsi a questa attività consiste in un paio di scarpe da ginnastica, una tuta o comunque un abbigliamento comodo, tanta acqua per idratarsi e ovviamente il passeggino con il proprio bambino. La prima parte dell’allenamento consiste di solito in una marcia rapida, molto utile per il sistema cardiocircolatorio, poi si procede con gli esercizi per tonificare le gambe. Conclusa questa parte iniziale, ci si dedica agli esercizi per l’addome e per la schiena: in questo modo ogni parte del corpo verrà allenata senza creare un eccessivo sforzo. La ginnastica con il passeggino può essere praticata, soprattutto durante le stagioni miti come la primavera e l’inizio dell’autunno, all’aperto, soprattutto nei parchi. In questo modo, sia mamma che bambino, potranno scoprire anche un contatto autentico con la natura, rilassando mente e corpo.

ginnastica-con-passeggino-esercizi-marcia

Ginnastica con il passeggino: 5 esercizi da eseguire

Chi deve accostarsi per la prima volta alla ginnastica con il passeggino non deve preoccuparsi perché ogni tipo di esercizio viene fatto nel pieno rispetto della condizione fisica della donna. Ecco quali sono i 5 esercizi che non possono mancare:

  • la marcia come allenamento introduttivo per stimolare il sistema cardiocircolatorio;
  • al termine della marcia si prosegue con dei piegamenti, in modo da tonificare le gambe, in particolare le cosce e i polpacci;
  • per procedere con il saluto al sole è necessario mettersi dietro il passeggino e tenerlo con entrambe le mani: i piedi dovranno essere leggermente divaricati. Poi bisogna stringere i muscoli della pancia, piegare di poco le ginocchia e portare il busto in avanti, spingendo il passeggino fino a quando il tronco non sarà parallelo al suolo. Infine tornare in posizione eretta: questo esercizio rafforza la schiena, le gambe e l’addome;
  • un altro esercizio utilissimo è l’allungamento perché aiuta aiuta a mantenere la colonna vertebrale flessibile e a prevenire le tensioni muscolari;
  • infine non può mancare lo squat, ripetuto in piccole serie da 10: durante l’esercizio, bisogna stringere il pavimento pelvico. Poi rilasciare di nuovo la muscolatura prima di tornare in posizione eretta, in questo modo si aiuta a rafforzare la schiena, il bacino, i glutei e le cosce.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ginnastica con il passeggino che cos’è?