Figli obesi, spesso la colpa è delle mamme

Uno studio dell'Università di Padova non lascia spazio a dubbi: spesso le madri non sono in grado di valutare correttamente la forma fisica del bambino

L’amore è cieco, anche quello per le mamme verso i figli. E può capitare che, a causa del troppo amore, le madri non si rendano conto dei problemi dei loro bambini, come ad esempio l’obesità. E’ la conclusione alla quale è arrivato uno studio dell’Università di Padova, dal titolo “Does Love Really Make Mothers Blind? A Large Transcontinental Study on Mothers’ Awareness About Their Children’s Weight” e pubblicato dalla rivista specializzata internazionale Obesity.

Lo scopo del gruppo di ricerca, guidato dal prof. Dario Gregori, era quello di capire quale fosse il tasso di errata percezione che la madre ha nei confronti del proprio figlio, e quanto questo possa influenzare in negativo l’alimentazione del bambino.

Lo studio ha preso in considerazione 2720 bambini tra i 3 e gli 11 anni, provenienti da 10 differenti Paesi: Italia, Francia, Germania, Argentina, Brasile, Cile, Georgia, Messico, Regno Unito e India. Tra di loro, ben 774 sono risultati in sovrappeso o obesi. L’Italia sembra essere in linea con gli altri Paesi europei, con una minore proporzione di bambini sovrappeso/obesi (pari al 4% del totale) rispetto agli altri.

I ricercatori hanno poi sottoposto le madri a un test, per capire la loro capacità di rendersi conto del problema. A ognuna di loro sono state mostrate 14 immagini, 7 di maschietti e altrettante di femminucce, disegnate in maniera tale che rappresentassero tutte le variabili di forma fisica: dalla magrezza estrema all’obesità. E’ stato poi chiesto di mostrare quella che, a loro giudizio, fosse più simile all’aspetto del loro bambino.

Quello che è emerso è che molte delle mamme non siano riuscite a vedere il figlio per ciò che è in realtà, non riconoscendo l’obesità quando presente. A tal proposito, il prof. Gregori ha spiegato: “La proporzione di bambini sovrappeso/obesi non correttamente percepiti come tali dalle proprie madri risulta essere molto elevata (la quasi totalità dei bambini sovrappeso), e metà dei bambini obesi (52%) non sono stati percepiti come tali dalle proprie madri. L’analisi stratificata per nazione mostra una leggera variabilità tra i Paesi considerati nello studio. L’Italia rappresenta uno dei Paesi con la proporzione più elevata di misperception, ovvero l’80% dei bambini sovrappeso/obesi sono stati percepiti dalle proprie madri come normopeso”. Sarebbe proprio questo errore di percezione a impedire alle madri di guidare il figlio verso una corretta alimentazione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Figli obesi, spesso la colpa è delle mamme