Festa della mamma, forse non sapevi che…

Scopri le origini e le curiosità del giorno dedicato a tutte le mamme del mondo

“Le storie ascoltate la prima volta in braccio alla mamma non saranno mai completamente dimenticate” diceva lo scrittore Giovanni Ruffini. E allora cosa ne dite di regalare una storia a vostra madre nel giorno dedicato a lei? Domenica 13 maggio si celebra la Festa della mamma, e magari le farà piacere scoprire qualche curiosità su questo giorno speciale!

Ad esempio, sapevate che per la Festa della mamma vengono fatte molte più telefonate rispetto a qualsiasi altro giorno dell’anno? Nella seconda domenica di maggio in tutto il mondo si registrano circa 122 milioni di chiamate.

A proposito di numeri, ogni anno in Italia circa 500mila donne tra i 15 e i 50 anni diventano mamme, e il primo parto viene fatto a un’età media di 31,5 anni.

Questa festa è una tra le poche ad essere celebrata in tutto il mondo, anche se in alcuni Paesi viene festeggiata in una data diversa. Nel mondo arabo è il 21 marzo, in concomitanza con l’inizio della primavera. A Panama l’8 dicembre, quando la Chiesa festeggia l’Immacolata Concezione di Maria, mentre in Thailandia il 12 agosto, per il compleanno della regina Sirikit.

Ma dove nasce la Festa della mamma? La sua storia comincia negli Stati Uniti, da un’iniziativa di Ann Jarvis, una vera e propria pacifista che dopo la Guerra di secessione americana promosse l’amicizia e la solidarietà tra le madri dei soldati impegnati in entrambi i fronti. Nel 1868 istituì l’antesignano della festa di oggi: “Il giorno dell’amicizia della madre”.

La sua eredità venne raccolta dalla figlia Anna, che nel 1908 creò la festa arrivata fino ai giorni nostri proprio in memoria di sua madre, celebrandola con una giornata dedicata a tutte le mamme del mondo e istituendo il garofano come fiore simbolo della ricorrenza.

Nel 1914 il “Mother’s Day” divenne ufficiale, dopo la legge istitutiva firmata dal presidente degli Stati Uniti, Thomas Woodrow Wilson, e in seguito venne proclamata festa nazionale.
La piega che prese la festa non piacque però ad Anna Jarvis. La giornata nata per celebrare il valore della figura materna divenne presto un’occasione d’oro per i vari commercianti che iniziarono a vendere gadget e prodotti ad hoc, come fiori, cartoline e dolcetti a tema.

Secondo un sondaggio condotto negli Stati Uniti il regalo più popolare per la Festa della mamma è proprio un biglietto d’auguri, mentre altri scelgono una cartolina insieme a un mazzo di fiori. Molto in voga le cene o i pranzi cucinati da figli e mariti, oltre a gioielli e profumi.

Festa della mamma, forse non sapevi che…