Distanza tra le gravidanze, quanto bisogna aspettare per ridurre i rischi

Quanta distanza deve esserci fra una gravidanza e l'altra? Uno studio scientifico risponde alla domanda che si fanno tante mamme

Quanto tempo deve trascorrere fra una gravidanza e l’altra senza che ci siano dei rischi per la mamma?

Secondo una ricerca inglese, le donne che hanno avuto un bambino e ne vorrebbero subito un altro, dovrebbero attendere almeno un anno. Lo studio è stato svolto dagli esperti dell’Università British Columbia e pubblicato sulla celebre rivista Jama Internal Medicine. I risultati confermano le indicazioni dell’Oms: per garantire la salute del bambino e della donna, è meglio attendere almeno 12-18 mesi.

Lo studio è stato realizzato prendendo in considerazione oltre 150 mila seconde gravidanze di cui è stato valutato il tempo trascorso rispetto alla prima e lo stato psicofisico della mamma. Le conseguenze, se non si attende almeno un anno, possono essere piuttosto gravi e vanno dal rischio di morte per la donna al parto prematuro.

I dati ad esempio indicano che chi attende solamente sei mesi, rimanendo incinta subito dopo il primo parto, a una probabilità dell’1,2% di andare incontro a gravi danni e morte prematura. Non solo: il bambino nell8,5% dei casi rischia di nascere prima del tempo. Trascorso un anno invece queste percentuali scendono allo 0,5% e al 3,7%. Aspettare dunque conviene, non solo per il proprio benessere, ma soprattutto per quello del neonato.

Se si attendono solo sei mesi infatti nel 2% dei casi il piccolo avrà dei problemi, mentre la percentuale sfiora l’1,5% dopo 12 mesi. I dati sono importanti soprattutto in riferimento alle donne che scelgono di avere il primo figlio dopo i 35 anni e per questo non vogliono attendere a lungo per dare alla luce un altro bambino. La gravidanza e il parto portano grandi cambiamenti nel corpo della donna, che in seguito ha bisogno di tempo per riprendersi.

“Il risultato è particolarmente importante per le donne meno giovani – spiegano gli autori della ricerca – che tendono a distanziare meno le gravidanze intenzionalmente”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Distanza tra le gravidanze, quanto bisogna aspettare per ridurre i ris...