Cognome: adesso è possibile avere quello di mammà, come le star

La Corte di Strasburgo ha decretato che anche in Italia, finalmente, se i genitori vogliono dare ai propri figli solo il cognome della mamma possono farlo. Fino ad ora era possibile portare il doppio cognome, ma non soltanto quello materno. Non esisterà più alcuna discriminazione nella scelta del cognome e l’Italia dovrà adeguarsi e adottare riforme, per rimediare ai diritti violati, la sentenza intanto avrà valore definitivo tra tre mesi.

Ma alcuni personaggi del mondo dello spettacolo e della politica hanno già scelto, chi per forza e chi per scelta, il cognome di mammà. Amanda Sandrelli o Lavinia Biagiotti perché quando sono nate i loro papà non erano sposati con le mamme, Miguel Bosè e Nicoletta Romanoff, che portano i cognomi di entrambi i genitori, come nome d’arte hannp preferito quello materno. E ancora Alessandra Mussolini che ha scelto un cognome impegnativo o Allegra Beck, che ha dovuto affrontare una lunga battaglia burocratica per aggiungere Versace al suo nome. Crozza e la moglie Carla Signoris democraticamente hanno scelto per i figli entrambi i cognomi.

E adesso anche noi potremmo sentirci un po’ delle star e scegliere il cognome che più ci piace o averlo doppio, come avviene  in Spagna o nelle famiglie aristocratiche.

Cognome: adesso è possibile avere quello di mammà, come le star