Difese immunitarie nei bimbi: 6 modi per rinforzarle

Con l'arrivo della stagione fredda è il momento di rafforzare le difese immunitarie dei bambini. Ecco come fare per renderli più forti

Quando la stagione cambia e arriva l’inverno, le difese immunitarie si abbassano, soprattutto quelle dei bambini.

Per questo è fondamentale rafforzare il sistema immunitario dei bimbi, i più esposti a virus e malattie, soprattutto se frequentano l’asilo nido o la scuola. L’alimentazione, lo stile di vita e lo stato psicofisico dei più piccoli possono influire sulle difese immunitarie. Ecco cosa fare per proteggere i bambini dai malanni di stagione, creando per loro uno “scudo naturale”.

La dieta – Per prima cosa è importante che i bambini seguano una dieta sana ed equilibrata, per stimolare il sistema immunitario. Ogni giorno portate a tavola almeno cinque porzioni di frutta e verdura, accompagnati da legumi, frutta secca, semi e cereali integrali, senza dimenticare le proteine animali magre. Per fare il pieno di vitamina C preparate per i bambini frullati e centrifughe a base di kiwi, pomodori, fragole, anguria, spinaci, broccoli.

L’attività fisica – Lo sport, soprattutto se praticato all’aria aperta, è fondamentale per sviluppare le difese immunitarie dei bambini. Quotidianamente concedetegli qualche ora di gioco al parco, magari nelle ore centrali della giornata quando fa più caldo. In questo modo sarà pronto a sconfiggere virus e batteri quando si presenteranno.

I probiotici – I probiotici sono fondamentali per rafforzare il sistema immunitario, proteggere l’apparato digerente ed eliminare le tossine in eccesso nell’organismo. Inserite nella dieta dei bambini i cibi ricchi di questi batteri buoni, come lo yogurt, anche quello vegetale, il kefir, i crauti, il miso e il tempeh.

Il sonno – Il riposo è molto importante per rinforzare l’organismo dei più piccoli, soprattutto durante il cambio di stagione. La carenza di sonno infatti potrebbe indebolire i sistema immunitario, rendendo i bambini facili prede di germi e virus.

No allo stress – Lo stress è un altro fattore di rischio nel contrarre raffreddore, influenza e mal di gola, soprattutto nei bambini. Per diminuire l’ormone dello stress, i piccoli hanno bisogno di un po’ di tempo libero ogni giorno, in cui giocare e dedicarsi ad attività ricreative. Favorite il relax con coccole, musiche di sottofondo e qualcosa di buono da mangiare.

Diminuite gli zuccheri raffinati – Gli alimenti che contengono zuccheri raffinati tendono ad indebolire le difese immunitarie. Per questo è d’obbligo limitare nella dieta dei bambini bibite gassate, dolci confezionati, caramelle e succhi di frutta industriali. Meglio i biscotti fatti in casa, una spremuta d’arancia o un frutto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Difese immunitarie nei bimbi: 6 modi per rinforzarle