Come migliorare i voti a scuola e ridurre lo stress

Secondo due studi del MIT, la capacità di concentrarsi sul tempo presente aiuta molto il rendimento scolastico

Il rendimento scolastico dei figli è una delle maggiori preoccupazioni delle mamme. Secondo due recenti studi del Massachusetts Institute of Technology di Boston (MIT), per migliorarlo può risultare utile focalizzare l’attenzione sul presente.

Quest’attitudine mentale è la radice dei protocolli di Mindfulness, sempre più popolari per via della loro influenza positiva sullo stress e non solo (vengono utilizzati anche in psicoterapia per trattare la depressione). Per raggiungere la concusione sopra citata, i ricercatori del MIT hanno monitorato la situazione di 100 alunni iscritti al primo anno delle scuole medie (stiamo parlando del primo dei due studi).

Metà di loro sono stati guidati nella pratica della focalizzazione sul tempo presente per 8 settimane. I restanti 50 sono stati invece inclusi nel gruppo di controllo. I ragazzi inclusi nel gruppo sperimentale, invitati a eseguire esercizi di consapevolezza basati sull’attenzione al respiro, hanno riportato livelli di stress minori.

I ricercatori che hanno condotto lo studio hanno altresì notato, sempre negli studenti inclusi nel gruppo sperimentale, meno riferimenti a sentimenti negativi (p.e. tristezza e rabbia) a seguito delle sessioni con gli esperti di Mindfulness coinvolti nella ricerca.

Il secondo studio, i cui dettagli sono stati pubblicati sul numero di giugno della rivista Mind, Brain and Education, ha visto gli studiosi del MIT somministrare a 2000 studenti delle classi dal grado 5 al grado 8 (ragazzi di età compresa tra i 10 e i 14 anni) questionari finalizzati a valutare la capacità di focalizzare l’attenzione sul tempo presente (consapevolezza), mettendo in secondo piano le ansie relative al passato e le preoccupazioni per il futuro. Ai giovani coinvolti è stato chiesto nello specifico quanto concordassero con la frase “Passo da un’attività scolastica all’altra senza prestare loro molta attenzione”.

Confrontando le risposte con i dati relativi ai voti scolastici, al tasso di frequenza delle lezioni e al numero di sospensioni, i ricercatori del MIT hanno notato una corrispondenza tra rendimento scolastico positivo e capacità di esercitare la consapevolezza del tempo presente.

Il Dottor John Gabrieli, membro del MIT’s McGovern Institute for Brain Research, ha commentato i risultati affermando che questi studi sono i primi a individuare una correlazione tra capacità di focalizzarsi sul presente e rendimento scolastico positivo. I ricercatori che li hanno gestiti puntano ora ad analisi più ampie dal punto di vista temporale e relative all’intero anno scolastico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come migliorare i voti a scuola e ridurre lo stress