Come capire se tua figlia fuma: segnali inequivocabili

Dall'odore che rimane sulla pelle e sui vestiti alla paghetta che sfuma velocemente. E come affrontare la questione con lei

Hai il sospetto che tua figlia abbia iniziato a fumare e che lo faccia di nascosto? Il tuo desiderio è capire se questa tua sensazione corrisponde al vero? È bene indagare, incominciando da alcuni segnali o comportamenti sospetti. Una volta raggiunta la certezza che tua figlia è diventata una fumatrice, potrai affrontare con lei la questione con una maggiore serenità.

Le tracce del fumo
Tua figlia sta adottando tanti accorgimenti per non farti capire che fuma. Fuma fuori casa, mangia molte caramelle per rinfrescare l’alito e nasconde il pacchetto di sigarette chissà dove. Un olfatto fino potrà esserti d’aiuto e, come un segugio, vai alla caccia degli indizi che fanno una prova. Fiuta i suoi vestiti, la sua pelle e le stanze della casa in cui soggiorna più tempo. Gli indumenti, l’epidermide e le pareti assorbono e trattengono l’odore del tabacco.

La paghetta si volatizza
La paghetta di tua figlia si esaurisce subito? Se non ci sono altre ragioni che giustificano il suo costante bisogno di soldi, significa che le sue entrate vengono investite nell’acquisto di sigarette. Se, poi, è solita condividere il momento della fumata con le amiche e regalare loro qualche sigaretta, a fine giornata avrà già il problema di recuperare degli spiccioli per il prossimo pacchetto.

Non dimenticare l’importanza del dialogo
Una volta avuta la certezza che tua figlia fuma, guardala negli occhi e ponila davanti alla realtà dei fatti. Non essere intransigente: spiegale che ciò che ti infastidisce è il fatto che abbia agito di nascosto e soprattutto illustrale quali sono le implicazioni sulla salute del fumo iniziato in giovane età.

Fonte: DiLei

Come capire se tua figlia fuma: segnali inequivocabili