Cause e rimedi per la fastidiosa insonnia in gravidanza

E' un fastidio che colpisce molte donne in dolce attesa: l'insonnia in gravidanza può compromettere le giornate delle future mamme, ma ci sono dei buoni rimedi

Già molte volte è difficile prendere sonno a causa di molteplici fattori: figuriamoci se si soffre di insonnia in gravidanza! Non è sicuramente piacevole passare ore a pensare al parto o alla culla e ai vestitini del bebè guardando il soffitto mentre il partner dorme (e, addirittura, russa), rigirandosi per trovare la posizione giusta col pancione.
Nei primi tempi della gravidanza, vi è al contrario la tendenza ad avere molto sonno e ad addormentarsi quasi ovunque, su una poltrona, sul divano, insomma, ovunque ci si trovi a proprio agio; pian piano può affacciarsi però l’insonnia. Le donne più dinamiche possono iniziare a vedere la crescente insonnia, insieme alla stanchezza eccessiva, come un campanello d’allarme nella gravidanza.

Col passare delle settimane, i fattori che provocano l’insonnia in gravidanza aumentano a vista d’occhio: partendo dalla sensazione di ingombro del pancione in crescita, che spesso impedisce di dormire nelle posizioni abituali, con il bambino che scalcia prevalentemente di notte, si arriva ai pensieri riguardanti la paura del parto e la sindrome del nido. Ovviamente anche la sensazione di allerta costante e la paura di perdere il bambino rientrano in questo carnet che caratterizza la dolce attesa.

Il primo e funzionale metodo per favorire il sonno è dormire abbracciate ad un cuscino per l’allattamento, un valido supporto per sostenere il bebè durante appunto l’allattamento, ma anche per conciliare il sonno dormendo di fianco, a cavalcioni del suddetto cuscino. L’insonnia in gravidanza è causata anche dal nervosismo: cosa è meglio di una corretta tecnica di respirazione per rilassarsi? Via libera alle tecniche dello yoga e, se proprio non si riesce a prendere sonno, meglio alzarsi dal letto e fare qualcosa di diverso, come leggere un libro.
L’acqua è un alleato fondamentale contro l’insonnia in gravidanza; in generale, l’attività fisica è molto benefica in questo periodo delicato, ma l’effetto dell’acqua è eccezionale per sentirsi rilassate ed alleggerite. Inoltre, l’acqua esercita un efficace massaggio linfodrenante, che attiva la circolazione. E poi, l’acqua è fondamentale anche per preparare tisane ed infusi per dormire meglio: camomilla, tiglio e melissa con un pizzico di lavanda è un’abbinata infallibile, dolce al punto giusto e rilassante.

Immagini: Depositphotos

Cause e rimedi per la fastidiosa insonnia in gravidanza