Barbara Chiappini madre dopo aver fallito con la fecondazione

Barbara Chiappini è diventata madre da un mese e qualche giorno. La sua piccola, a cui è stato dato il nome di Sveva Lucia, è nata il 19 dicembre 2013 al termine di una gravidanza cercata, voluta. Anche contro le difficoltà e i fallimenti raccolti. Al settimanale DiPiù, Barbara confida il turbamento di quella fase e la gioia di diventare madre.

"L’ultima fase del travaglio, fino alla nascita di Sveva, l’abbiamo vissuta insieme. La mia bambina è nata alle due del pomeriggio, pesava tre chili ed era lunga cinquanta centimetri". Per la showgirl e suo marito, Carlo Marini Agostini, l’arrivo di Sveva ha completato un disegno a cui mancava solo lei.

"Quando l’ho stretta al petto per la prima volta – ha dichiarato al settimanale DiPiù – sono scoppiata in un lungo pianto e ho pensato subito a mia madre, le ho chiesto di proteggerla e di starle sempre vicino". L’attrice e conduttrice in precedenza si era sottoposta a diversi tentativi di fecondazione assistita, fallimentari. Una situazione che la Chiappini ha rivelato esprimendo anche la frustrazione di quei momenti.

Al rientro a casa, Barbara e suo marito si erano ripromessi di riorganizzare la loro vita familiare: "In effetti, volevo mettere Sveva vicino al mio letto, per riunirmi di notte con Carlo e abituare i cani a stare in una bella stanza che avevo anche già separato. Ma le devo dire la verità? Ancora non ce l’ho fatta".

Una soluzione alquanto complicata e che, per ovvie ragioni, avrà termine: "Mia figlia dorme in una culla nella stanza con mio marito e quando si sveglia, mediamente ogni tre ore, o la sento piangere o Carlo mi viene a chiamare. lo allora mi alzo subito, vado nella sua stanza, la coccolo e l’allatto al seno. Intanto, Carlo le prepara pure qualche grammo di aggiunta da dare con il biberon. Poi aspetto che si addormenti. La bambina sta bene, e sto bene anch’io. Con il tempo, spero di riuscire ad "allontanare" i cani dal mio letto per fare spazio a mio marito, come e giusto, e per prenderci insieme cura di Sveva". 

Barbara Chiappini madre dopo aver fallito con la fecondazione