Baby urlatori …

I bambini gridano per molte ragioni differenti. Nel primo anno di vita, in assenza di comunicazione verbale, usano il pianto e le grida per comunicare con il mondo esterno: i neonati gridano perchè provano un dolore o un fastidio, perchè hanno fame, ecc.

I bambini più grandi urlano anche di fronte ai propri limiti: ad esempio, se giocando non riescono a fare ciò che volevano. Alcune volte le urla servono per scaricare la tensione o per esprimere rabbia, altre volte per ottenere l’attenzione degli adulti, e spesso perchè hanno appreso dai genitori una modalità di comunicare che involontariamente hanno proposto come modello.

Cosa fare per tenere a bada i piccoli urlatori? Se da una parte lo sviluppo permetterà loro di apprendere nuove modalità per comunicare agli altri i propri stati d’animo, dall’altra un atteggiamento di calma e sicurezza è ciò che meglio può contenere le grida: se ci innervosiamo e urliamo, nostro figlio non farà altro che imitarci.

Consulenza scientifica della Dott.ssa Elisabetta Valtorta, Psicologa clinica e psicoterapeuta della Gestalt

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Baby urlatori …