Alimentazione del proprio bebé: come fare gli omogeneizzati in casa

Preparare omogeneizzati in casa è possibile e molto semplice, e si ha la sicurezza di prodotti salutari per i piccoli

Preparare gli omogeneizzati in casa non richiede grandi conoscenze, e neppure moltissimo tempo. Importante è avere a disposizione i giusti strumenti del caso come l’ omogeneizzatore , o il robot da cucina che abbia in sé la solita funzione. Uno dei grandissimi vantaggi che si ha nel fare direttamente a casa l’omogeinizzato per il proprio bambino è la certezza di utilizzare prodotti naturali (volendo anche di agricoltura biologica), e che siano sempre di stagione. E’ possibile produrre la quantità che si desidera, purché l’eccedenza venga conservata in contenitori ben sigillati.

Omogeneizzati di frutta:
Prepararli è semplice ma richiede una diversa metodologia di preparazione a seconda della frutta che si intende utilizzare. Prima di introdurre il prodotto nell’omogeinizzatore, va sbucciato completamente, ridotto a piccoli pezzetti e a quel punto frullato.
Nei casi vi troviate di fronte a frutta normalmente poco ricca di acqua, come ad esempio la banana, aggiungete manualmente un pò di acqua.

Frullare invece mele e pere prevede di grattugiarle per bene prima di procedere all’inserimento nell’omogeneizzatore. Per rendere sterili i vasetti dove conservare il prodotto in eccesso, è sufficiente mettere i contenitori in una pentola e farli bollire per circa un’ora. Appena raffreddati saranno pronti per essere riempiti con l’omogeinizzato da voi prodotto, e ricordatevi di sigillarli bene.

Per quanto riguarda invece gli omogeneizzati di carne e di pesce, prima di tutto si deve cuocere il prodotto a vapore. Nel caso invece si tratti di bambini un po’ più grandi , bollire in brodo con zucchine e sedano.
La carne da scegliere deve sempre essere magra, priva di qualsiasi pelle o grasso, e consigliarsi sempre con il pediatra su quale sia la più consona.

E’ fondamentale tenere conto di due cose importanti quando si decide di preparare gli omogeneizzati da soli: nel caso di quelli fatti con la frutta non dovete aggiungere zucchero, in quanto prodotti già decisamente zuccherati per natura. Per quel che riguarda invece carne e pesce attenzione al sale, utilizzare solo se indicato dal pediatra e non sforare dalle sue precise indicazioni.

Immagini: Depositphotos

Alimentazione del proprio bebé: come fare gli omogeneizzati in c...