Papa Francesco compie 84 anni: le 10 frasi più belle

L'amore per l'altro, il valore del dialogo e il ruolo centrale degli anziani: Papa Francesco compie 84 anni e ci insegna tanto con le sue frasi

Un simbolo, ma prima di tutto un uomo che ha saputo rivoluzionare la Chiesa con coraggio e determinazione: Papa Francesco compie 84 anni. Classe 1936, nato a Buenos Aires da emigrati piemontesi, Jorge Mario Bergoglio festeggerà questa importante ricorrenza in Vaticano, vivendola come un giorno qualsiasi. Ma Papa Francesco è tutto fuorché un “uomo qualsiasi”.

Sono trascorsi sette anni da quando è iniziato il pontificato di Francesco che si era definito il pontefice “arrivato dalla fine del mondo”. Da allora il mondo è cambiato, ma lui, con la sua forza e tenerezza, è rimasto un punto fermo per milioni di persone. Cresciuto in una famiglia molto unita, Bergoglio venne ordinato sacerdote nel 1969 e per circa sei anni ricoprì il ruolo i provinciale dei gesuiti dell’Argentina. Poco dopo divenne vescovo ausiliare di Buenos Aires e in seguito arcivescovo coadiutore. Nel 1998 alla morte del cardinale Quarracino divenne il suo successore alla guida della diocesi. Nel 2001 fu eletto cardinale e probabilmente all’epoca non immaginava che dodici anni dopo, sarebbe diventato Papa.

Ma così è stato. Papa Francesco è arrivato in un momento difficile per la Chiesa, travolta dallo scandalo Vatileaks. Da subito ha mostrato la voglia di portare una ventata di novità, dando vita a grandi e piccole rivoluzioni. Bergoglio si è iscritto a Twitter, scatta selfie con chi glielo chiede, è vicino ai giovani, ha un’anima green e un ottimo approccio alla tecnologia. Insomma: è diverso da tutti gli altri. Ed è anche una grande fonte di ispirazione. Lo dimostrano le sue frasi, piene di speranza, di forza, ma soprattutto spunto di riflessione importante.

Parlando del lavoro, ne Il Vangelo del Sorriso, ha detto: “Una persona che lavora dovrebbe avere anche il tempo per ritemprarsi, stare con la famiglia, divertirsi, leggere, ascoltare musica, praticare uno sport. Quando un’attività non lascia spazio a uno svago salutare, a un riposo riparatore, allora diventa una schiavitù”. Sull’amicizia invece ha spiegato: “La vera amicizia consiste nel poter rivelare all’altro la verità del cuore”.

“Non abbiate paura della bontà e neanche della tenerezza”, è il motto di Papa Francesco, che sull’amore dice: “L’amore vero è senza limiti, ma sa limitarsi, per andare incontro all’altro, per rispettare la libertà dell’altro”. Il pontefice ha sempre aperto le porte al dialogo e alla comprensione dell’altro, invitando tutti a fare lo stesso.

“La sfida della realtà chiede anche la capacità di dialogare, di costruire ponti al posto dei muri – spiega -. Questo è il tempo del dialogo, non della difesa di rigidità contrapposte”. E ancora: “Dialogare significa essere convinti che l’altro abbia qualcosa di buono da dire, fare spazio al suo punto di vista, alla sua opinione, alle sue proposte, senza cadere, ovviamente, nel relativismo. E per dialogare bisogna abbassare le difese e aprire le porte”.

Celebre la sua frase rivolta alle coppie: “Vivere insieme è un’arte, un cammino paziente, bello e affascinante. Non finisce quando vi siete conquistati l’un l’altro… Anzi, è proprio allora che inizia!”. Così come le riflessioni sulla necessità di prenderci cura della Natura: “La natura ci sfida ad essere solidali e attenti alla custodia del creato, anche per prevenire, per quanto possibile, le conseguenze più gravi”.

Papa Francesco è sempre dalla parte dei giovani, che spinge a non dimenticare la bellezza della realtà oltre i social: “La nostra luminosità non provenga da trucchi o effetti speciali, ma dal nostro farci prossimo di chi incontriamo ferito lungo il cammino, con amore, con tenerezza”. Ma non dimentica gli anziani: “Ai nonni, che hanno ricevuto la benedizione di vedere i figli dei figli, è affidato un compito grande: trasmettere l’esperienza della vita, la storia di una famiglia, di una comunità, di un popolo; condividere con semplicità una saggezza, e la stessa fede: l’eredità più preziosa! Beate quelle famiglie che hanno i nonni vicini!”.

E sulla sua missione spiega: “Mi interessa unicamente fare in modo che quelli che sono schiavi di una mentalità individualista, indifferente ed egoista, possano liberarsi da quelle indegne catene e raggiungano uno stile di vita e di pensiero più umano, più nobile, più fecondo, che dia dignità al loro passaggio su questa terra”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Papa Francesco compie 84 anni: le 10 frasi più belle