Oroscopo di San Valentino 2019: l’amore per il Toro

Amore e affinità: le previsioni di Antonio Capitani

Come ami. In modo tradizionale e ruspante. Le tue passioni, in teoria, possono anche nascere rapidamente, ma in pratica, prima che tu le dichiari, passa un po’ di tempo. Questo perché vuoi andare “sul sicuro”, vuoi capire se il fuoco che accende i tuoi sensi e che fa palpitare il tuo cuore sia approvato anche dalla “testa”. Come? Approfondendo la conoscenza della persona, cercando di capire se è affidabile, se avete sufficienti punti in comune. Insomma, l’oggetto del tuo interesse deve offrirti solide garanzie. In caso contrario, metti a tacere cuore e zona anatomica a sud dell’ombelico. O, al massimo, soddisfi quest’ultima, per una volta e via…

 Come si spegne l’amore in te. Con intensità e con tutti e cinque i sensi. Perché tu l’amore lo vivi con la vista, con l’udito, con l’olfatto, col tatto e col gusto. Gusto che spesso sconfina nella voracità, nella fame mai sazia del tuo partner, nell’avidità di sapere che è un tuo possedimento esclusivo. Anche dal punto di vista fornicatorio (chettelodicoaffà). Vuoi essere avvolto in una fitta rete di attenzioni, anche non plateali, ma comunque rassicuranti, vuoi la presenza concreta della persona amata, vuoi essere continuamente alimentato di amore, a getto continuo…

 Come si spegne l’amore in te. Quando le garanzie di sicurezza vengono meno, per le più svariate ragioni, cominci a meditare l’addio. Certo, prima di chiudere una storia, ci pensi a lungo, ma quando giungi al fatidico “punto di non ritorno”, non c’è verso di farti cambiare idea.

Oroscopo di San Valentino 2019: l’amore per il Toro