Meghan Markle flop: negati i privilegi dalla Regina e la sua biografia non interessa a nessuno

Meghan Markle beffata dal Palazzo che vieta le campane di Westminster per il suo compleanno. Mentre la biografia-verità è già in saldo prima ancora di essere messa in vendita

Meghan Markle beffata su tutti i fronti. La Regina Elisabetta vieta che le campane di Westminster suonino per celebrare il suo compleanno e il nuovo libro su di lei va già in saldo prima ancora di essere messo in vendita. Insomma, la vecchia e la nuova Meghan fa flop.

Ma procediamo con ordine. Meghan Markle compie gli anni il prossimo 4 agosto e come vuole la tradizione per i membri più importanti della Famiglia Reale suonano le campane della abbazia di Westminster. Ma quest’anno alla moglie di Harry non è stato concesso il privilegio. Cattiveria della Sovrana? Assolutamente no. Semplicemente Sua Maestà, che ha partecipato al matrimonio segreto di Beatrice di York lo scorso 17 luglio, applica quel protocollo tanto disprezzato da Lady Markle. I Sussex hanno voluto lasciare la Corte e quindi si assumono le conseguenze del loro gesto. Abbandonando il loro ruolo all’interno della Monarchia britannica, devono rinunciare anche ai privilegi, non solo ai doveri, dati dall’appartenenza alla Famiglia Reale.

C’è da dire, come sottolinea il Daily Mail, che il trattamento riservato a Meghan da parte del Palazzo sembra più duro rispetto agli altri (anche per quanto riguarda il titolo). Infatti, lo scorso febbraio le campane suonarono per il Principe Andrea, nonostante sia stato costretto a dimettersi dopo gli scandali che l’hanno travolto. Dunque, si domanda la stampa inglese: la decisione di Elisabetta potrebbe incrinare ulteriormente i rapporti coi nipoti?

Forse, in questo caso Lady Markle non ci rimarrà male. Ormai è proiettata verso la sua nuova vita americana e dello scampanellio di Westminster non sa cosa farsene. Meghan è piena di energia positiva e ha grandi progetti a Los Angeles, anche se continuano ad essere ostacolati da problemi di varia natura, compresa l’incapacità di Harry di trovare un posto di lavoro. E a proposito di difficoltà, il vero smacco per Meghan è sapere che la sua biografia, Finding Freedom: Harry and Meghan and the Making of a Modern Royal Family, che racconta la verità sulla Megxit è già in saldo prima ancora di essere messa in vendita. Una vera beffa, oltre che un danno economico, se pensava di guadagnare qualcosa da questo libro che promette di far tremare il Palazzo. Ma forse già troppo è stato svelato del suo contenuto e perciò l’interesse per il volume è calato a tal punto da venderlo scontato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle flop: negati i privilegi dalla Regina e la sua biografia...