Meghan, quando sarà il battesimo di Archie (e la regina non ci sarà)

Stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe stata scelta la data del battesimo del piccolo Archie Harrison, ma la Regina ha già fatto sapere che non ci sarà

Nuovo appuntamento per la Royal Family ed ennesima assenza (seppur giustificata) della Regina. Il prossimo 6 luglio potrebbe essere la data scelta da Meghan e Harry per il battesimo del piccolo Archie.

Dopo tanta attesa, quindi, il Royal Baby potrebbe ricomparire per la prima volta sulla scena pubblica (o quasi) il prossimo sabato. Dopo la sua nascita, infatti, il Duca e la Duchessa di Sussex non lo hanno mostrato in alcuna uscita di famiglia – fatta eccezione per una foto pubblicata in occasione della Festa del Papà -, aspettando forse il giorno del battesimo per presentare finalmente il piccolo Archie al mondo intero. Un evento molto atteso, che le indiscrezioni descrivono come una cerimonia piuttosto intima, con appena 25 invitati, che si svolgerà nella Cappella di San Giorgio, la stessa in cui Meghan Markle e il principe Harry si sono giurati amore eterno, e dove anche il papà di Archie è stato battezzato nel 1984.

Il luogo della cerimonia sembrerebbe essere una delle poche certezze riguardanti il battesimo del Royal Baby. Assieme all’assenza della Regina Elisabetta, che il 6 luglio sarà impegnata altrove e non potrà quindi partecipare a questa riunione di famiglia. Confermata invece la presenza del nonno Carlo (Principe del Galles) e della Duchessa di Cornovaglia, della splendida coppia reale William e Kate, e poi anche della nonna materna Doria Ragland, in arrivo direttamente dagli Stati Uniti.

E se i nomi degli invitati sembrano essere quasi certi, non si può dire lo stesso per la madrina e il padrino del piccolo Archie. Qualcuno vocifera che la campionessa di tennis Serena Williams, che proprio questa settimana sta partecipando al celebre torneo di Wimbledon, e la bella Jessica Mulroney, amica stretta di Meghan, potrebbero essere state prese entrambe in considerazione per il ruolo di madrina. E che dire del padrino? Mark Dire, molto vicino al principe Harry, e Markus Anderson, intimo amico della coppia, sono i candidati più quotati per questo ruolo, ma fino al prossimo 6 luglio sembra non esserci nulla di certo.

Chiunque affiancherà il Royal Baby, una cosa è sicura: la cerimonia seguirà la tradizionale reale, con l’Arcivescovo di Canterbury che battezzerà Archie utilizzando l’acqua del fiume Giordano. E come i cugini George, Charlotte e Louis, indosserà il tradizionale vestito da battesimo dei Windsor: una copia (perfetta) dell’abito in pizzo Honiton che la Regina Vittoria commissionò nel 1841 per la cerimonia della sua prima figlia, la Principessa Vittoria. Il vestito è stato poi indossato da ben 62 Royal Babies (per oltre 160 anni), fin quando la Regina Elisabetta non ha deciso di commissionarne una replica per salvaguardare l’integrità dell’originale.

Tutto avverrà secondo tradizione, fatta eccezione per quanto riguarda la pubblicazione delle foto della cerimonia, che solitamente avvengono nello stesso giorno del battesimo. Meghan e Harry, invece, sembrerebbero aver deciso di far passare un po’ di tempo prima di mostrare le foto dell’evento. In ogni caso, il prossimo 6 luglio avremo la conferma (o meno) di quanto detto, ammesso che sia davvero questa la data del battesimo di Archie Harrison.

Meghan, quando sarà il battesimo di Archie (e la regina non ci s...