La Regina furiosa, rivuole la royal baby a Palazzo

Ancora scontro tra Elisabetta e Kate Middleton. La Sovrana non sopporta che i nipoti stiano lontani da lei. E c’è chi maligna che sarebbe una mossa per controllare la Duchessa

Ancora tensione tra Kate Middleton ed Elisabetta: uno scontro tra due caratteri forti. Dopo i provvedimenti presi dalla Regina per arginare l’invadente Carole Middleton nella cura dei nipoti, ora la sovrana pretende che la piccola Charlotte ritorni immediatamente a Kensington Palace (GUARDA LA FOTOGALLERY).

Infatti, subito dopo il parto  Kate si è trasferita coi due royal baby nella casa di campagna, nel Norfolk, per rilassarsi e trascorrere i primi tempi con Charlotte in tutta serenità, lontana dai riflettori e dagli impegni ufficiali. La Regina però non approva tale lontananza, anzi è andata su tutte le furie per la decisione presa dalla Duchessa di Cambridge. E non intende rinunciare più a lungo alla presenza costante dei nipotini, in particolare della principessina Charlotte Elizabeth Diana. Per questo motivo vuole che William e Kate rientrino immediatamente a Londra coi loro figli.

Ufficialmente, la pretesa della sovrana è dettata dall’amore che ha nei confronti dei piccoli, vorrebbe trascorrere quanto più tempo possibile con George e Charlotte. In realtà, secondo i beninformati, dietro la richiesta-imposizione di Elisabetta ci sarebbe ben altro.

Innanzitutto, a Kensington Palace la Regina può controllare più strettamente Kate Middleton e manovrarla più agevolmente. In secondo luogo, nel Palazzo Reale londinese può sottrarre i pronipoti dall’influenza di Carole Middleton, considerata troppo borghese.

Insomma, con questa mossa la Sovrana avrebbe la possibilità di gestire facilmente un personaggio così amato e in vista come è Lady Middleton, senza la presenza ingombrante della sua famiglia.

La Regina furiosa, rivuole la royal baby a Palazzo